La speranza per i fan di Un medico in famiglia di rivedere la fiction sul piccolo schermo sembra affievolirsi. Lo ha spiegato Lino Banfi a Tv Sorrisi e Canzoni. Con rammarico, lo storico interprete di Nonno Libero ha svelato che l'azienda pubblica sembra aver accantonato definitivamente il progetto: "Avrei voluto tanto un’undicesima stagione di “Un medico in famiglia”, ma dalla Rai non ho avuto alcun segnale. È un vero peccato".

Il giallo su Un medico in famiglia 11

La possibilità di un ritorno dell'amatissima fiction è un tormentone di cui si parla ormai da tempo. Nel 2017, fonti vicine alla società di produzione Publispei avevano riferito a Fanpage.it che la stagione 11 era in fase di scrittura e che la notizia di una cancellazione del progetto era infondata. Le riprese avrebbero dovuto iniziare a gennaio 2018 ma da allora non si è più saputo nulla, nonostante gli attori si dicano pronti a riprendere i propri ruoli. Lo stesso Banfi, a gennaio, aveva fatto addirittura un appello all'allora direttore generale della Rai, Mario Orfeo.

La fiction con Al Bano e Banfi, anticipazioni

In compenso, sempre su Tv Sorrisi e Canzoni l'attore pugliese ha fatto un annuncio in grande anteprima. Nel 2019 girerà una fiction in cui reciterà con un altro celebre conterraneo: nientemeno che il cantante Albano Carrisi. Succose le anticipazioni: proprio la Puglia sarà al centro del racconto, anche se pare che alcune scene verranno girate in Russia.

Vorrà dire che mi dedicherò con ancora più vigore alla fiction che girerò il prossimo anno…Con il mio amico Al Bano saremo due proprietari terrieri confinanti e litigiosi che si danno battaglia in nome dei prodotti pugliesi. Credo che una parte verrà girata addirittura in Russia, visti i buoni rapporti del mio futuro partner lavorativo con Putin.