Non c'è storia nemmeno questa volta. Gli ascolti tv di sabato 26 gennaio 2019 parlano chiarissimo: il terzo appuntamento stagionale con "C'è posta per te" batte agevolmente la seconda puntata di "Ora o mai più" di Amadeus. Lo share di Canale 5 è quasi il doppio rispetto a quello di Rai1 e, nonostante le parole sincere di Amadeus ("Faccio televisione perché mi piace, non per vincere"), forse il servizio pubblico dovrebbe ripensare a programmare meglio le prossime sfide autunnali, lanciando qualcosa che possa contrastare meglio lo strapotere di Mediaset.

Ascolti 26 gennaio 2019

Nel dettaglio, Maria De Filippi vince con la terza puntata di "C'è posta per te" che raccoglie 5.457.000 spettatori pari al 28.6% di share. Tra le storie più seguite, quelle di Patrizia con la figlia Rossana che disattiva il profilo dopo gli insulti, e anche quella di Lorenzo De Lise, il figlio morto di Carmela. La seconda puntata di "Ora o mai più" su Rai1, il talent show condotto da Amadeus, fa registrare un calo: 3.019.000 spettatori pari al 15.8% di share.

Sulle altre reti

Il terzo posto nella "gara" degli ascolti tv è di Rai3 con "Le parole della settimana" che fa registrare 1.572.000 spettatori per il 6.8% di share. A seguire, "Quante storie di sera" fa 928.000 spettatori per il 4.2% di share. "Madagascar 3 – Ricercati in Europa" è stato visto da 1.222.000 spettatori per il 5.4% di share su Italia1. Rai2 con "Ncis Los Angeles" fa 1.173.000 spettatori per il 5.1% di share, a seguire "Swat" fa 1.130.000 spettatori per il 5.2%. "40 Carati", in onda su Rete4, fa 691.000 spettatori per il 3.2% di share. "Little Murders" fa 436.000 spettatori (2.4%) su La7. "Ricordati di te" fa 357.000 spettatori per l'1.6% su Tv8.