Ebbene sì, la tanto attesa reunion di Friends ci sarà. A confermarlo è Lisa Kudrow, l'interprete dell'indimenticabile Phoebe, che in un podcast realizzato da Rob Lowe ha parlato del progetto. Dopo aver procrastinato l'inizio delle riprese e aver fatto svanire la speranza di rivederli tutti insieme a distanza di 25 anni, sembra proprio che, invece, i protagonisti della serie tv più amata di sempre stiano davvero per riunirsi.

Gli attori sono già stati sul set

"Abbiamo già girato alcune cose" ha dichiarato subito l'attrice, come per tranquillizzare gli ascoltatori del podcast sulla veridicità di quanto è stato detto in questi mesi e cioè che, finalmente, ci sarà una reunion sullo schermo di Friends. Lisa Kudrow, che possiamo vedere anche nel film Netflix Death 2020, è entrata maggiormente nel dettaglio e ha aggiunto:

Lo stiamo facendo davvero, ma non si tratta di una produzione basata su una sceneggiatura. Non stiamo interpretando i nostri personaggi. Siamo noi che ci incontriamo. Cosa, questa, che non accade molto spesso. È dal 2004, quando ci siamo fermati, che non ci ritroviamo di fronte ad altre persone. Penso sarà fantastico.

La reunion più volte rimandata

Una precisazione non da poco, dal momento che molti, ormai, credevano che questo continuo rimandare non avrebbe fatto altro che gettare nel dimenticatoio l'idea di rivedere Ross, Rachel, Joy, Chandler, Phoebe e Monica di nuovo insieme. Alcune testate di settore, poi, avrebbero già divulgato il cachet proposto ad ognuno di loro, che si aggira attorno a cifre a sei zeri: tre- quattro milioni di dollari a testa. Il produttore di questo speciale su Friends, previsto della durata di un'ora, temeva che dopo l'ultimo rimando a causa della pandemia, non si sarebbe più riusciti a realizzare questa reunion promessa ai fan e aveva categoricamente accantonato la possibilità di farla via webcam, come era stato proposto.