869 CONDIVISIONI
1 Settembre 2021
14:51

La reazione di Lino Banfi alla tentata censura di “Porca puttena”

Lino Banfi è stato chiamato a commentare la notizia della tentata censura, da parte del Moige, del tormentone “Porca puttena!” che l’attore – nei panni di Oronzo Canà – pronuncia nello spot di Tim Vision. L’attore non si è scomposto più di tanto. Fatica a comprendere le polemiche: “Sono quarant’anni che lo dico”.
A cura di Daniela Seclì
869 CONDIVISIONI

In questi giorni, sta tenendo banco la decisione del Moige – Movimento Italiano Genitori – di richiedere la censura dell'imprecazione "Porca puttena" pronunciata da Lino Banfi nello spot sulla Serie A di TimVision. Il motivo?

"Rende sgradito lo spot alle famiglie e ai minori. […] Una soluzione antiquata e sulla lunga controproducente per le stesse aziende, associate a riferimenti trash nell’immaginario dei clienti, che consigliamo fortemente di non reiterare. In una TV già subissata da contenuti volgari e inadatti ai minori, non si sente davvero bisogno di un ulteriore dose di cattivo gusto e volgarità: e non è possibile derubricare un’esclamazione del genere trasformandola in un motto di spirito o in una forma ironica, giocando magari sul personaggio – amatissimo – di Oronzo Canà".

Lino Banfi ha detto la sua a riguardo.

Lino Banfi commenta la tentata censura

"Porca puttena" è il tormentone del personaggio Oronzo Canà, interpretato appunto da Lino Banfi. Nel corso degli Europei, inoltre, quella frase è diventata il portafortuna della Nazionale di Roberto Mancini. L'attore, raggiunto da Corriere.it, ha commentato brevemente la notizia della tentata censura. Lino Banfi ha dichiarato:

"Le polemiche sul “porca puttena”? Non ho seguito la vicenda. Sono quarant’anni che dico questo tormentone, non è una novità per me. L’hanno detto anche i giocatori agli Europei".

Lo spot non è stato ancora censurato

TimVision, tramite un comunicato, ha fatto sapere che lo spot al momento non è stato censurato. Nella nota si legge: "Non risulta nessun provvedimento del Giurì dell’Istituto di Autodisciplina Pubblicitaria o del Comitato Media e Minori. Pertanto non vi è stata nessuna censura. La diffusione degli spot previsti a supporto dell’offerta calcio sta proseguendo secondo quanto pianificato lo scorso luglio". La precisazione è stata necessaria a seguito della diffusione della notizia dell'avvenuta censura.

869 CONDIVISIONI
Banfi: "Dopo porca puttena sono diventato il protettore della Nazionale, chiamatemi Lino di Mameli"
Banfi: "Dopo porca puttena sono diventato il protettore della Nazionale, chiamatemi Lino di Mameli"
Lino Banfi spiega il "porca puttena" agli Europei 2021: "È la gioia di tornare allo stadio"
Lino Banfi spiega il "porca puttena" agli Europei 2021: "È la gioia di tornare allo stadio"
Lino Banfi al Premio San Gennaro 2021, il Porca Puttena insieme al pubblico
Lino Banfi al Premio San Gennaro 2021, il Porca Puttena insieme al pubblico
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni