Si prevedono tempi duri per "Temptation Island Vip" e per "Amici Celebrities", che hanno scelto di andare in onda di lunedì. Il motivo? La controprogrammazione della Rai. Da Viale Mazzini trapelano indiscrezioni fortissime circa la volontà di anticipare le repliche de "Il Commissario Montalbano" al 9 settembre, giorno in cui inizia la seconda edizione vip di Temptation Island. Gli episodi in replica della serie con Luca Zingaretti andranno in onda fino al 28 ottobre, incrociando anche la trasmissione con la doppia conduzione di Maria De Filippi e Michelle Hunziker, che parte invece il 23 settembre.

La mossa della Rai

La "mossa del cavallo", per citare una delle opere di Andrea Camilleri, questa volta l'ha fatta proprio la Rai che sa bene quanto sia importante il prossimo ciclo di programmazione del Commissario Montalbano, che ha sempre portato percentuali di share altissime anche in replica. Sul piano emozionale, c'è un segnale fortissimo. Perché sarà il primo ciclo di puntate da quando sono scomparsi il creatore e il regista, per questo è lecito aspettarsi da un ciclo di puntate così lungo, il più lungo nella storia della serie, un risultato enorme. Sarà un grande omaggio allo scrittore Andrea Camilleri, morto il 17 luglio, e al regista Alberto Sironi, scomparso il 5 agosto.

Il mito di Montalbano

Il mito televisivo del Commissario Montalbano è iniziato nel 1999 con l'episodio "Il ladro di merendine". Da allora, 20 anni e 34 episodi che hanno fatto la storia della serialità italiana e del servizio pubblico, registrando un successo dopo l'altro. Dalle prime deboli resistenze del grande pubblico, che nel 1999 non era così abituato a un linguaggio ruvido e colorito come quello del commissario interpretato da Luca Zingaretti fino a un plebiscito senza precedenti e assolutamente irripetibile, consegnato all'eternità e alla nostra storia, nonostante la morte del suo creatore. Per queste ragioni, "Temptation Island Vip" e "Amici Celebrities" partono come possibili outsider nella guerra degli ascolti tv.