Il 10 giugno 2020 Nadia Toffa avrebbe compiuto 41 anni. In questa giornata, il ricordo della conduttrice de Le Iene morta il 13 agosto 2019 per un tumore è stato intenso e commosso. Insieme all'omaggio della trasmissione di Italia 1, è stata particolarmente toccante la testimonianza di Margherita Rebuffoni, la mamma della Toffa, intervenuta a La vita in diretta:

Quando guardo la sua foto mi dà una forza, mi trasmette nel cuore una serenità, non ho più paura di niente.

La rivelazione sulla nascita della nipotina Alba Nadia

In collegamento con Lorella Cuccarini, la signora Rebuffoni ha ricordato con affetto la figlia, rievocando la sua infanzia scatenata: ripensando a quegli anni, l'ha definita "un peperino" e "un'incosciente" che "già da piccolissima faceva ginnastica artistica acrobatica e sciava", ma anche una ragazzina generosa che "Difendeva i suoi compagni di classe, era la protettrice degli audiolesi della scuola”. Poi, una rivelazione inedita: appena prima della sua scomparsa, la Toffa capì che la sorella era incinta. La bambina è nata alcuni mesi fa ed è stata chiamata Alba Nadia.

Poco prima di morire, Nadia mi disse a bassa voce che mia figlia Silvia era incinta di una bambina. Mia figlia da tempo provava ad avere un bambino ma non riusciva. Io non le dissi niente per non illuderla, ma era vero. Poi è nata la nostra Alba Nadia, la nostra salvezza. Ho letto che chi soffre di tumore alla testa negli ultimi periodi sviluppa una sensibilità speciale.

Il messaggio sulla pagina della Fondazione Nadia Toffa

Margherita Rebuffoni ha ricordato la figlia anche con un messaggio postato in mattinata sulla pagina Facebook della Fondazione Nadia Toffa, ente benefico che aiuta i bisognosi e raccoglie fondi per la ricerca contro il cancro: "Oggi, 41 anni fa, nasceva il nostro tesoro: l’argento vivo della forza di Nadia è ancora con noi, intorno a noi e dentro di noi. Ha trascorso una vita piena e intensa, siamo stati inondati dal suo amore e dal suo entusiasmo, che sentiamo forte ancora nel cuore. La immaginiamo gioiosa e serena tra gli angeli e nella pace dell'amore di Dio. Questo ci conforta e ci dona la forza di continuare a trascorrere ogni giorno con il suo coraggio, apprezzando la vita come un dono, come lei ci ha sempre insegnato".