Siamo abituati a sentire le loro voci al Grande Fratello Vip, a Le Iene e all'Isola dei Famosi, ma stavolta il trio della Gialappa's Band fa sul serio e torna, finalmente, in prima serata con un nuovo programma. Giorgio Gherarducci, Marco Santin e Carlo Taranto ripartono da Italia 1 con Mai dire Talk, in onda da giovedì 29 novembre. La notizia era nell'aria da tempo, ma lo show ha subito uno slittamento di alcuni mesi.

Come sarà Mai dire Talk

Il nuovo programma da prime time della Gialappa's doveva infatti partire a primavera 2018, ma Mediaset ha prolungato l'attesa fino all'autunno avanzato. Se Gherarducci, Santin e Taranto saranno, ancora una volta, le voci fuori campo, a condurre Mai dire Talk sarà Michele Foresta, in arte il Mago Forest, già presentatore per il trio dai primissimi anni 2000. Al suo fianco, una co-conduttrice che verrà scelta direttamente nella prima puntata, con una sfida molto particolare che vedrà opporsi Greta Mauro e Stefania Scordio. Come lascia intuire il titolo, il programma sarà una versione inedita e satirica del genere talk show, tra attualità, politica, sport e spettacolo.

Il cast

Ricchissimo il cast, con volti storici e new entry. Tornerà Maccio Capatonda, con i paradossali trailer cinematografici e le inchieste di Jerry Polemica. Nel cast anche Brenda Lodigiani, il duo Le ColicheLiliana FiorelliFrancesco MarioniStefano Rapone e Francesco Frascà. In collegamento Renato Mannheimer, con i suoi sondaggi su argomenti di stretta attualità.

Il ruolo di Giulia De Lellis

Promette bene il ruolo di Giulia De Lellis a Mai Dire Talk. In ogni puntata due autori di libri in uscita presenteranno le loro opere cercando di sollevare l'interesse dell'ex volto di Uomini e Donne e Grande Fratello Vip, che ammise di non aver mai letto un libro in vita sua. "Io ho ho provato a entrare in una libreria, ma non sapevo proprio che fare", disse al Gf Vip, dove mise in luce anche una cultura generale non proprio impeccabile, sbagliando nozioni di storia e geografia.

Il ritorno di Sensualità a corte

Particolarmente atteso è il ritorno di Marcello Cesena, che porterà un nuovo personaggio e, soprattutto, indosserà nuovamente i panni pseudo-settecenteschi del viziato Jean-Claude nella ottava stagione di Sensualità a Corte. La sitcom è stata trasmessa dal 2005 per cinque anni all'interno di Mai dire lunedì, per poi essere riproposta nel 2012-13 a Quelli che il calcio e in alcune apparizioni saltuarie in vari programmi e sul web. Parodia delle fiction in costume ambientata in un immaginario e anacronistico 1794 con molti riferimenti al mondo contemporaneo, racconta in formato sketch le avventure del nobile gay Jean-Claude e dell'autoritaria Madre, interpretata dalla bravissima Simona Garbarino.