La finale del Grande Fratello Vip 2021, in onda lunedì 1 marzo, ha avuto inizio in modo decisamente scoppiettante. La sigla, che vedeva protagonisti quasi tutti gli ex concorrenti del reality, ha messo in scena una sorta di viaggio nel tempo che ha portato Signorini in un futuro distopico in cui Pupo conduce tutti i programmi televisivi, incluso il GF Vip. Alfonso, poi, si è collegato con la casa.

L'ansia della finale si fa sentire

Alfonso Signorini si è collegato con i finalisti che hanno assistito alla sigla in giardino. Tutti sono sembrati emozionatissimi. L'ansia si sta facendo sentire. Dayane Mello ha ammesso: "Sono emozionata, ho mal di pancia". Signorini le ha fatto eco: "Anch'io". Pierpaolo Pretelli ha ammesso di avere preso un farmaco: "Ho preso l'Imodium. Siamo tutti molto agitati e ansiosi". Tommaso Zorzi ha commentato: "È indescrivibile. Pensavo di arrivare fino a qua ma a pezzi". Andrea Zelletta ha spiegato: "Non potevo chiedere di più, essere qui è un sogno". Stefania Orlando ha concluso: "Non avrei mai pensato di essere qui questa sera. Siamo tutti con lo stomaco chiuso ma felici".

Le parole di Alfonso Signorini per i concorrenti in finale

Alfonso Signorini, poi, ha mostrato ai gieffini un video che ritraeva quanto accaduto negli ultimi giorni nella casa. Esprimevano tutti la gioia di essere arrivati in finale e si chiedevano scusa a vicenda per le liti avute nella casa. Il conduttore poi ha concluso: "Non sapete quante emozioni io stia vivendo in questo momento. Ho pronunciato il mio ultimo "vipponi" di questa edizione. Ho camminato insieme a voi. Sono orgoglioso di voi. Questa è l'edizione del Grande Fratello Vip più lunga di sempre in tutto il mondo. […] Avete saputo raccontarvi senza pudore, con grande verità e trasparenza. È per questo che avete lasciato il segno, che il pubblico si è affezionato a voi, alla vostra vita, alle vostre storie e ai vostri spigoli. In ognuno di voi c'è una parte di noi. Tommaso così leggero e intenso. Dayane nella sua incostanza, riflette l'incostanza della vita. Stefania è materna ma anche lucida quando occorre per le dinamiche del gioco. Pierpaolo è il classico bravo ragazzo che lotta per suo figlio. E poi c'è Andrea con il suo spirito concreto e la sua allegria. Siete tutti noi".