La bambina che non voleva cantare, fiction dedicata alla cantante Nada, ha conquistato cinque milioni e mezzo di telespettatori. Tecla Insolia ha fatto rivivere il brillante inizio di carriera di una delle voci più interessanti della nostra nazione. Nel cast del film anche Carolina Crescentini, Tecla Insolia, Sergio Albelli, Paola Minaccioni, Paolo Calabresi e Nunzia Schiano. Ambientato in Toscana, il film è stato prodotto da Picomedia in collaborazione con Rai Fiction. Sulle altre reti, l'ultima puntata de La Caserma su Rai2 non ha entusiasmato: poco più di un milione di spettatori a seguire il finale per il 4.4% di share. Il format non si inserisce nel solco del precedente esperimento de Il collegio, almeno per quanto riguarda gli ascolti tv. Inossidabile il format di Rai3 "Chi l'ha visto?", che mantiene la solita media.

Gli ascolti tv del 10 marzo 2021

Gli ascolti tv del 10 marzo 2021 sorridono a Rai1: "La bambina che non voleva cantare" – con Tecla Insolia e Carolina Crescentini – raccoglie 5.582.000 spettatori netti per il 23.2% di share. Il secondo programma più visto è su Canale 5: il film "Quo vado?" con Checco Zalone è stata vista da 2.674.000 spettatori netti per l'11.2% di share. Al terzo posto c'è "Chi l'ha visto?" condotto da Federica Sciarelli: 2.421.000 spettatori netti per il 10.8% di share.

Gli ascolti tv sulle altre reti

Su Italia1, il terzo capitolo de "I Mercenari" – con Sylvester Stallone – è stato visto da 1.242.000 spettatori netti per il 5.4% di share. Su Rai2, l'ultima puntata de "La caserma" raccoglie 1.030.000 spettatori netti per il 4.4% di share. "Stasera Italia", il talk show condotto da Barbara Palombelli in onda su Rete4, è stato visto da 611.000 spettatori netti per il 2.7% di share. "Atlantide" su La7 registra 344.000 spettatori netti per il 2% di share.