In ginocchio, con le braccia spalancate quasi a volere abbracciare il lago, tutto, in cui potrebbe essere annegata sua figlia. Sono devastanti le immagini che mostrano la madre di Naya Rivera, Yolanda, arrivata sul molo del lago Piru, l’ultimo posto in cui la figlia è stata filmata viva dalle telecamere di sorveglianza che hanno registrato il momento in cui, insieme al figlio di 4 anni, l’attrice è salita a bordo di una barca presa a noleggio per una nuotata.

La famiglia di Naya Rivera ha raggiunto il lago Piru

L’intera famiglia di Naya ha raggiunto il luogo in cui è scomparsa l’attrice di Glee. Fin dai primissimi momenti della tragedia, la sorella di Naya, la modella Nickayla Rivera, si è unita al gruppo di soccorritori e sommozzatori che hanno cercato, invano, prove che la donna fosse ancora in vita. Con lo scorrere delle ore, la missione di salvataggio si è trasformata in una di recupero. Le speranze di trovare Naya ancora viva sono ormai prossime allo zero ma il ritrovamento del corpo potrebbe essere molto difficile considerata la scarsa visibilità del fondale. Le autorità ritengono che l’attrice sia annegata.

Ricerche senza sosta, Naya Rivera sarebbe annegata

Il dipartimento dello sceriffo della contea di Ventura ha rilasciato via Twitter le immagini della complicata ricerca del corpo dell’attrice di Glee. Il filmato mostra quanto siano torbide le acque nelle quali si cerca da giorni, senza sosta, il corpo di Naya Rivera. I sommozzatori proseguono nella ricerca, resa ancor più difficile dalla quantità di detriti presenti sul fondo del lago. Con una visibilità tanto ridotta, le squadre di ricerca potrebbero impiegare giorni per trovare il corpo della Rivera. Intorno alla famiglia dell’attrice e al figlio Josey si sono stretti i familiari di Ryan Dorsey, ex marito dell’attrice e padre del loro bambino.