Il colpo di grazia definitivo ad "Adrian" non lo ha dato Adriano Celentano con quel discorso in cui ammette di aver "scientemente sabotato gli ascolti tv". No, il colpo di grazia è stato dato dal risultato della penultima puntata de "La compagnia del cigno" che riesce a portare lo share al 23.3% (qui le anticipazioni dell'ultima puntata de "La Compagnia del Cigno"). Per la terza puntata di "Adrian", solo il 10.9% con 2.038.000 spettatori ("Aspettando Adrian" fa solo l'11.9%). Non vola "C'è Grillo" con il 4.3%: il secondo appuntamento dedicato alle monografie dei grandi personaggi televisivi del passato non bissa il successo di "C'è Celentano", nonostante tutte le polemiche legate alle presunte royalties corrisposte a Beppe Grillo.

Ascolti tv 28 gennaio 2019

Su Rai1, la fiction con Alessio Boni e Anna Valle "La Compagnia del Cigno" ha realizzato 5.460.000 spettatori pari al 23.3% di share. Su Canale 5 "Aspettando Adrian" è stato visto da 3.029.000 spettatori pari all’11.9% di share, a seguire la terza puntata del cartoon "Adrian" fa il 10.6% di share per 2.038.000 spettatori. "Run all night – Una notte per sopravvivere", in onda su Italia1, ha conquistato 1.380.000 spettatori per il 5.9% di share. "Presa Diretta", il talk politico condotto da Corrado Formigli in onda su Rai3, realizza 1.116.000 spettatori per il 4.3% di share. "C'è Grillo", in onda su Rai2, realizza 1.031.000 spettatori pari al 4.3% di share.

Sulle altre reti

"Quarta Repubblica", il talk politico in onda su Rete4, è stato visto da 1.163.000 spettatori per il 6.1% di share. L'episodio di "Grey's Anatomy 14", in onda su La7, fa registrare 787.000 spettatori per il 3.1% di share. "Pizza Hero – La Sfida dei Forni", in onda sul Nove, fa 601.000 spettatori per il 2.3% di share. "Agente 007 – Vendetta Privata" fa registrare 495.000 spettatori per il 2.2% di share.