La compagnia del cigno 2’ si farà. Ora è ufficiale. A dire il vero, la conferma era solo una formalità dato lo straordinario successo ottenuto negli ascolti e la volontà del cast di tornare sul set per nuovi episodi, come ha raccontato Leonardo Mazzarotto a Fanpage.it. In queste ore, tuttavia, i dubbi si sono dissolti del tutto. Ivan Cotroneo ha confermato la seconda stagione ai microfoni di Tv, Sorrisi e Canzoni.

Le dichiarazioni del regista

Il regista ha spiegato che insieme all’autrice Monica Rametta sono già a lavoro sulla stesura dei nuovi episodi da sottoporre poi all’attenzione della Rai: “Con Monica Rametta siamo già al lavoro per scrivere la seconda stagione, che poi sottoporremo alla Rai. L’idea di una fiction in prima serata che parlasse di musica classica, con cinque giovani esordienti, un po’ mi preoccupava ma ci ho creduto, i risultati ci hanno premiato e devo ringraziare Rai Fiction e la casa di produzione Indigo Film”.

Anticipazioni ‘La compagnia del cigno 2’

Ivan Cotroneo è consapevole delle alte aspettative del pubblico e non intende deluderle. Il regista ha svelato qualche dettaglio in più sulla seconda stagione. Ha spiegato che torneranno i personaggi che gli spettatori hanno amato ma ci saranno anche dei volti nuovi: “Svilupperemo le vicende dei personaggi che abbiamo già conosciuto, che potrebbero portarli anche fuori Milano, e ne stiamo creando di nuovi. Ora li attende il mondo del lavoro, le orchestre, nuove sfide. Le aspettative sono alte e noi non vogliamo deluderle”.

L’entusiasmo di Eleonora Andreatta, direttrice di Rai Fiction

In un comunicato diramato dalla Rai anche Eleonora Andreatta, direttrice di Rai Fiction, si è detta felice del riscontro ottenuto da ‘La compagnia del cigno’. Ciò evidenzia l’apertura della Rai all’arrivo di nuovi episodi: "Era una sfida entusiasmante e rischiosa raccontare un gruppo di adolescenti e il mondo della musica classica. La media di 5.5 milioni di spettatori e del 23.5 di share, con punte fino al 30%, dimostra che è stata felicemente superata. […] È stata una bella avventura condivisa con 7 veri musicisti: i ragazzi che hanno interpretato Matteo, Barbara, Domenico, Sara, Sofia, Robbo e Rosario, oltre che con l'inflessibile maestro Marioni, interpretato da Alessio Boni, e la moglie Irene, Anna Valle. Lo spartito, diretto da Ivan Cotroneo e scritto con Monica Rametta, ha funzionato al meglio, mescolando linguaggio innovativo e coraggioso con tematiche importanti in cui si riflette la società di oggi e soprattutto la voglia di futuro dei giovani".