Anche Italia Sì, il programma condotto da Marco Liorni, farà gli straordinari fino a giugno. Come già annunciato per UnoMattina e La Vita in Diretta, anche la trasmissione del sabato pomeriggio di Rai1 andrà avanti oltre il previsto, proseguendo fino al 27 giurno, come scrive il sito CheTvChefa.

La trasmissione ideata e condotta da Marco Liorni, che nella scorsa stagione è passato al sabato pomeriggio dopo aver condotto La Vita in Diretta in coppia con Francesca Fialdini, è tra quei programmi che hanno resistito all'emergenza coronavirus, continuando ad andare in onda. Anzi, Liorni si è anche adattato alla domenica pomeriggio, andando a sostituire Domenica In quando la trasmissione di Mara Venier è stata costretta a fermarsi per una settimana proprio a causa di un caso di contagio negli studi dai quali veniva trasmesso il programma.

La trasmissione di Liorni, con ospiti fissi Rita dalla ChiesaElena Santarelli Manuel Bortuzzo, si è adattata alle circostanze divenendo uno spazio di approfondimento sulla vicenda dell'emergenza sanitaria e conservando, al contempo, la leggerezza tipica di un contenitore di questo genere. Lo stesso Liorni, poi dovrebbe tornare a condurre Reazione a Catena nel periodo estivo, fermo restando una situazione ancora congelata per quel che riguarda la gestione degli studi e delle nuove produzioni.

Una decisione, quella di prolungare Italia Sì, che ha il senso di una risposta da parte della rete al momento di instabilità che vive il Paese e la volontà di accompagnare i telespettatori con una continuità di copertura sull'emergenza. La trasmissione di Liorni si allunga appunto come UnoMattina e La Vita in Diretta, due spazi fondamentali per il pubblico di Rai1 nel racconto quotidiano dell'emergenza in queste ultime settimane.