Come ogni sabato pomeriggio su Rai1 sarebbe dovuto andare in onda lo show condotto da Marco Liorni,ovvero  Italia sì, con il quale il noto conduttore tiene compagnia agli italiani nel weekend. Ma la puntata del 24 ottobre 2020 non è andata in onda. La decisione è stata comunicata allo staff del programma poco prima dell'inizio e la motivazione non ha nulla che vedere con l'epidemia sanitaria che sta affliggendo il nostro Paese, bensì è il risultato di uno sciopero all'interno della Rai.

Perché ItaliaSì non è andata in onda

Uno stop improvviso che è stato proprio Marco Liorni a comunicare tramite i suoi canali social, spiegando il perché di questa interruzione e scusandosi con tutti i telespettatori che aspettavano di poter guardare il programma. Su Twitter, il conduttore scrive: "Oggi #ItaliaSi purtroppo non andrà in onda. Siamo molto dispiaciuti, la puntata era pronta, ma siamo stati avvisati poco prima della diretta che non saremmo andati per cause che sarà l’azienda a comunicare. A sabato prossimo." In un tweet successivo, poi, precisa: "Ps. nessun caso Covid". Un modo per garantire al pubblico che la mancata messa in onda non è dipesa da problemi di natura sanitaria, bensì da uno sciopero del personale interno dell'azienda. Un'ipotesi non del tutto infondata, dal momento che proprio nello Studio 3, dove viene girato sia questo talk che, Oggi è un altro giorno, il programma di Serena Bertone in onda ogni pomeriggio, sono stati riscontrati dei casi di positività al coronavirus.

Cosa è andato in onda al posto di ItaliaSì

Nulla era stato comunicato in tempi utili, affinché anche i programmatori potessero organizzarsi. Al posto della trasmissione, infatti, in preda alla sorpresa dello sciopero sono andati in onda due programmi diversi: una replica della vecchia puntata di ItaliaSì e poi una replica delle puntata de "L'allieva 3".