27 Agosto 2020
09:23

Il trailer di Enola Holmes, la sorella di Sherlock è Millie Bobbie Brown di Stranger Things

Dal 23 settembre arriva su Netflix il film tratto di romanzi di Nancy Springer con protagonista una giovanissima detective che condivide il fiuto investigativo del fratello. La interpreta la Undici di Stranger Things, mentre Henry Cavill è Sherlock Holmes. Con Helena Bonham Carter e Sam Claflin.
A cura di Valeria Morini

Quando Conan Doyle incontra Stranger Things. Su Netflix il 23 settembre arriva Enola Holmes, atteso film per ragazzi tratto dal ciclo di romanzi di Nancy Springer. La protagonista è la sempre più lanciata Millie Bobbie Brown, l'attrice che si è fatta conoscere poco più che bambina nella serie di culto Stranger Things e che oggi è una delle giovani star più richieste di Hollywood. Il film doveva uscire al cinema distribuito da Warner ma la pandemia ha costretto a una scelta diversa, con passaggio diretto in streaming.

Il cast di Enola Holmes

Smessi i panni dell'eroina dotata di poteri paranormali Undici (solo temporaneamente: Stranger Things tornerà con altre stagioni), la Brown è qui Enola, la sorella adolescente di Sherlock Holmes, come lui dotato di un eccellente fiuto investigativo. Al suo fianco, una scelta quantomeno curiosa per il personaggio del celebre detective inglese: Henry Cavill, già Superman nei film della Warner/DC. Completano il cast Helena Bonham Carter, nei panni della signora Holmes, Sam Claflin in quelli dell'altro fratello Mycroft, Fiona Shaw, Louis Partridge. Dirige  Harry Bradbeer ("Fleabag"), mentre la sceneggiatura è a cura di Jack Thorne.

La trama

Tratto dal primo libro della serie, "The Case of the Missing Marquess: An Enola Holmes Mystery", il film è per l'appunto incentrato sulla sedicenne Enola, cresciuta con la madre che un giorno, improvvisamente, scompare. La teenager trova i fratelli Sherlock e Mycroft e cerca di indagare sulla misteriosa sparizione, legata a una pericolosa cospirazione che coinvolge un giovane marchese.

Le accuse dalla famiglia di Conan Doyle

Il film dunque esce regolarmente su Netflix a dispetto dalla causa legale intentata dai discendenti di Arthur Conan Doyle, che sostengono come i romanzi della Springer abbiano violato il copyright. Il motivo? I libri raccontano di un Holmes che prova emozioni come accade soltanto negli ultimi volumi della saga di Doyle, quelli scritti dopo la morte in guerra del figlio dello scrittore e che sono coperti da diritto d'autore (a differenza dei precedenti, di dominio pubblico).

Enola Holmes, tutto sul film Netflix dedicato alla sorella di Sherlock Holmes
Enola Holmes, tutto sul film Netflix dedicato alla sorella di Sherlock Holmes
Gli eredi di Conan Doyle fanno causa a Netflix per Enola Holmes:
Gli eredi di Conan Doyle fanno causa a Netflix per Enola Holmes: "Violati i diritti di Sherlock"
L'attrice di Stranger Things Millie Bobby Brown
L'attrice di Stranger Things Millie Bobby Brown "perseguitata da un fan" sul set del nuovo film
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni