Il Grande Fratello Vip cambia giorno ed evita il confronto diretto con Il Commissario Montalbano. I palinsesti televisivi sono in continuo aggiornamento, lo dice il significato stesso della parola palinsesto, materia viva destinata ad un aggiornamento costante. E come nelle precedenti stagioni, il ritorno del commissario più amato della televisione italiana, obbliga Mediaset a rivedere i propri piani. Il 9 marzo torna Il Commissario Montalbano su Rai1 e il Grande Fratello Vip si sposta al mercoledì.

Perché il Grande Fratello Vip cambia giorno

La motivazione di questo cambio di rotta, manco a dirlo, ha a che fare con gli ascolti, ambito in cui Montalbano è campione assoluto (nel 2019 ha superato anche gli 11 milioni di telespettatori) e fa paura nonostante Il GF Vip abbia tenuto anche contro L'Amica Geniale 2, realizzando il miglior risultato stagionale. Al momento c'è solo una certezza: il programma di Canale 5 condotto da Alfonso Signorini aggirerà lo scontro con Montalbano nelle prime due settimane, quando su Rai1 manderà in onda i due film inediti de Il Commissario Montalbano. Il Grande Fratello Vip andrà quindi certamente in onda mercoledì 11 marzo e mercoledì 18 marzo.

Quando finisce il Grande Fratello Vip

E dopo cosa accade? Il reality potrebbe verosimilmente tornare al lunedì, non fosse per il fatto che la presenza di Luca Zingaretti al lunedì in prima serata su Rai1 proseguirà con le repliche fino al 20 aprile, quando mancherà una settimana esatta alla finale del Grande Fratello Vip. Come abbiamo imparato a capire in questi anni, il pubblico di Montalbano non sembra fare grande distinzione tra prima visione e replica, quindi è facile immaginare che Mediaset proroghi lo spostamento al mercoledì fino a quella settimana, con la possibilità di confermare la finale di lunedì 27 aprile.

Uno spostamento definitivo del Grande Fratello Vip dal lunedì al mercoledì che in questo momento Mediaset non è in grado di confermare. Fanpage.it apprende che al momento si è certi unicamente del cambio per le prossime due settimane, per quelle successive si dovrà attendere.