La diretta televisiva porta con sé una caratteristica innata e ovvia, come per la realtà non si sa mai cosa possa accadere. Nessuno avrebbe potuto immaginare quello che che è successo durante la puntata del 21 novembre 2018 a "Storie Italiane", il programma condotto da Eleonora Daniele su Rai 1, durante il quale la presentatrice è stata costretta a interrompere il collegamento con casa Brosio a causa di uno spiacevole e imprevedibile inconveniente: Sushiil gatto che Paolo Brosio teneva tra le braccia ha improvvisamente iniziato a perdere sangue, macchiando la sua camicia e gettando nel panico lui e sua madre, impressionati da quanto stava accadendo.

La trasmissione stava trattando l'argomento della fede religiosa connessa a presunti miracoli, statue che piangono sangue e della libertà di ognuno di poter vivere come meglio si preferisca questo genere di accadimenti. Brosio, che era collegato da casa sua in compagnia di sua madre, ha più volte preso la parola, manifestando il proprio pensiero che, come si sa, è particolarmente incline a questo genere di argomentazioni. La discussione si è poi spostata in studio e mentre si argomentava esprimendo le più svariate posizioni, si è percepito un certo movimento presso l'abitazione di Brosio, che aveva una vistosa macchia di sangue sulla camicia e l'atteggiamento tipico di chi è preoccupato e in ansia.

Intravedendo il trambusto, ma non comprendendone l'entità, Eleonora Daniele ha chiesto di potersi collegare nuovamente con l'abitazione per capire cosa stesse effettivamente accadendo e a quel punto, aperti i microfoni, si è subito sentita la voce agitata di Brosio, che manifestava l'urgenza di chiamare i soccorsi. Pochi secondi più tardi anche la madre, altrettanto agitata, si è resa conto della situazione, gridando alla vista del sangue. A quel punto Eleonora Daniele, comprendendo le circostanze, ha deciso di interrompere immediatamente il collegamento con casa Brosio. La conduttrice ha poi rassicurato i telespettatori, dicendo che avrebbe dato aggiornamenti non appena si sarebbe saputo qualcosa.