Un grande successo per i Seat Music Awards 2020, la prima trasmissione dal vivo della nuova stagione televisiva. Più di quattro milioni di spettatori per uno share che ha superato il 22.2%. L'edizione 2019 esordì in calo rispetto agli anni precedenti, superando di poco i 3.2 milioni di spettatori e non riuscendo ad andare oltre il 16.97% di share. Sulle altre reti, il film tv "Il generale Dalla Chiesa" visto da 1.582.000 spettatori per il 9.7% di share.

Ascolti tv 2 settembre 2020

Stravince su Rai 1 la prima puntata del Seat Music Awards 2020 ha registrato 4.094.000 telespettatori per uno share pari al 22.2%. Il secondo programma più visto è Il Generale Dalla Chiesa – (qui l'intervista a Rita Dalla Chiesa realizzata da Daniela Seclì) – ha fatto registrare 1.582.000 spettatori netti per il 9.7% di share. Su Rai2, The Good Doctor – la serie tv con Freddie Highmore, è il terzo programma della serata e ha registrato 1.477.000 telespettatori per il 7% di share. Acts of Violence, film in onda su Italia1, è stato visto da 1.148.000 spettatori netti per il 5.7% di share.

Sulle altre reti

Capri – Revolution, in onda su Rai3, è stato visto da 797.000 telespettatori per uno share pari al 3.9%. Su Rete 4 il film Qualcosa di cui sparlare – commedia sentimentale con Julia Roberts e Dennis Quaid – ha fatto registrare 793.000 telespettatori per uno share pari al 4.1%. Atlantide – American war, lo speciale in onda su La7, ha fatto registrare 521.000 telespettatori per uno share pari al 2.6%. Avamposti – Dispacci dal Confine, la docuserie in 5 puntate che racconta la quotidianità delle Stazioni dell'Arma dei Carabinieri in onda sul Nove, è stato visto da 468.000 telespettatori per uno share pari al 2.2%. Su Tv8 il film Il codice Da Vinci ha fatto registrare 420.000 telespettatori per uno share pari al 2.3%.