416 CONDIVISIONI
29 Aprile 2012
11:58

I monologhi di Enrico Brignano ad Amici [VIDEO]

Il comico, presente nella giuria esterna della quarta puntata serale di Amici 11, delizia il pubblico con pezzi dei suoi monologhi sul primo bacio, l’amore e il sesso.
A cura di Marianna D Onghia
416 CONDIVISIONI
‘;
brignano amici

Prima e dopo l'eliminazione di Valeria e Annalisa , il giurato esterno Enrico Brignano ha intrattenuto il pubblico di Amici con pezzi celebri dei suoi monologhi, riproposti con le stesse espressioni facciali delle altre repliche, ma rinnovatesi in comicità e ironia. Il comico ha aperto Amici con Sergio Assisi invitando a ballare Grazia Di Michele e Mara Maionchi e ha poi parlato del suo primo bacio e della necessità degli uomini di procreare per non estinguersi, con tanto di spiegazione della genesi (Brignano si definisce "terzo dan di catechismo"). Brignano ha rivoluzionato l'esibizione comica del serale di Amici, abituato ai suoi monologhi alle Iene e ha portato avanti il suo piccolo show lontano dalla gara, dai protagonisti e dai professori, ma pensando solamente a far ridere e intrattenere.

Il primo bacio di Enrico Brignano è un episodio conosciuto al grande pubblico, ma raccontarlo nei suoi particolari non guasta mai. La ragazza si chiamava Diana e la sua flebile vocina è riprodotta perfettamente dal comico che sa passare bene dal suo personaggio a quello dell'amata. Ricorda di averle preparato un anello trovato nelle patatine con pietra pomice e un filo d'olio a conservare meglio il prezioso, ma la ragazza scambia il regalo per un fungo: il comico ricorda di essersi soffermato sulla pietra dell'anello, suscitando nella ragazza dubbi e incomprensioni, ma di esser riuscito poi a convincerla al primo bacio. Quarantacinque minuti di passione adolescenziale consumati su di una ruota panoramica del parco giochi dell'EUR con il proprietario della giostra che da sotto imprecava in rumeno quando la panoramica si bloccava. Esilarante, poi, la promessa dei due piccioncini di stare insieme, detta con voce ansimante per l'apnea prolungata e con lingua a penzoloni!

‘;

Enrico Brignano parla poi del sesso in questo suo show sull'amore romantico e necessario: la riproduzione è l'unica soluzione data all'uomo per non estinguersi, perchè l'uomo, diciamocelo, è pieno di difetti. "Dio fece l'uomo entro le 4 del sabato pomeriggio, ma non poteva fare i gamberetti quel giorno?" riflette Enrico Brignano che sta facendo sbellicare dalle risate la signora Maria De Filippi.  Nonostante questa necessità dell'uomo, la chiesa spesso risulterebbe bigotta sull'argomento e Brignano ricorda la frase del suo parroco "Non toccarti che si diventa cechi e con gli occhi storti". Quando poi papa Giovanni Paolo  II ridimensionò il tutto, "quanti vecchietti andarono in bagno a recuperare". Un monologo da ore 23.00 del sabato sera abbastanza piccante, ma non si fa peccato, a ridere no!

416 CONDIVISIONI
Mio Padre: il monologo di Enrico Brignano
Mio Padre: il monologo di Enrico Brignano
Enrico Brignano tra Corona e Belen
Enrico Brignano tra Corona e Belen
Enrico Brignano:
Enrico Brignano: "Sto valutando la proposta di condurre Zelig"
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni