19 Maggio 2012
10:59

Enrico Brignano nell’Arena di Verona di Amici [VIDEO]

Il comico parla di italiani ipocrondiaci e di sesso nella finale del canto di Amici 11 vinta da Gerardo Pulli.
A cura di Marianna D Onghia
‘;
brignano arena di verona

Maria De Filippi ha regalato l'Arena di Verona anche al comico Enrico Brignano, che ha dimostrato di non soffrire le grandi platee, continuando a dare il meglio di sè nei suoi monologhi: parlando di italiani ipocondriaci e del sesso sin dalla comparsa dell'uomo, il comico ha intrattenuto il pubblico in diversi momenti, permettendo una pausa allo spettacolo di danza e canto e regalando una sosta ai ragazzi di Amici, in fibrillazione per la finale. In attesa di vedere se Brignano ci sarà anche stasera, per la finalissima big, ripercorriamo insieme i suoi sketch.

Italiani popolo di ipocondriaci: Enrico Brignano parla dell'attenzione alla salute degli italiani, a volte talmente spasmodica  da portare il paziente a recarsi al medico per banali sintomi. Il comico romano racconta di una fitta allo stomaco che è intenzionato a curare, andando dallo specialista: nell'attesa del suo turno, gli fanno compagnia riviste di guerra o di pesca davvero interessanti. L'assistente del medico lo chiama e il dottore, dopo una rapida visita, esprime la diagnosi e firma la ricetta con tutte le medicine del caso e un "silicon per chiudere la pratica". Brignano, dopo aver pagato lautamente lo specialista, consulta la ricetta e non comprendendola riflette su quanto possa rivelarsi utile la compilazione della ricetta sotto dettatura. La farmacista, però, comprende la dicitura del medico, "essendo della stessa razza" e svuota ulteriormente il portafoglio di Brignano che a quel punto si chiede "non potevo rimanere a casa a ‘defecare' in pace?"

‘;

Sesso non sasso!: Nel monologo delle 11, il conduttore de Le Iene si sente libero di parlare di sesso, la parola con più s insieme a sasso, "ma col sasso che ce fai?". Certo, scopriremo che il sasso servirà al primitivo per accendere il fuoco e scorgere con la luce della fiamma l'aspetto della sua donna, portandolo a dire "che brutta invenzione il fuoco". I primitivi scoprirono il sesso e l'uomo "ingrifato" parlava come un certo senatur. L'istinto dominava a quei tempi, mentre oggi nell'incontro intimo soprattutto l'uomo cerca di concertare al meglio la prestazione per il piacere della sua donna, con gli intoppi del caso. Il sesso classico, però, può essere noioso e la coppia stuzzica la sua fantasia con modi alternativi di "fare all'ammore" come le telefonate erotiche: "ti sbatterei sul divano"- "non ce l'ho, ho solo il puffo", "dimmi le parolacce" "sei una mi.." -"no, non mi offendere" "caro, ho finito il credito!" "Evviva l'amore ricaricabile!"

Mio Padre: il monologo di Enrico Brignano
Mio Padre: il monologo di Enrico Brignano
I monologhi di Enrico Brignano ad Amici [VIDEO]
I monologhi di Enrico Brignano ad Amici [VIDEO]
Enrico Brignano tra Corona e Belen
Enrico Brignano tra Corona e Belen
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni