La HBO ha ordinato una serie tv basata sul franchise cinematografico "Hellraiser". Il primo film della saga, scritto e diretto da Clive Barker, uscì nel 1987. Si ispirava al romanzo dello stesso Barker, "The Hellbound Heart" pubblicato in Italia con il titolo "Schiavi dell'inferno". La serie, scrive Deadline, sarà una espansione dell'universo del film che consta in tutto di ben dieci lungometraggi. Ancora una volta, il titolo si concentrerà sui Cenobiti (nella prima traduzione italiana sono noti come Supplizianti), gli esseri malvagi che abitano l'inferno, guidati dal loro leader Pinhead, una delle creature più mostruose della storia dei film horror.

La mitologia di Hellraiser

Il mito di Hellraiser parte con il titolo "Schiavi dell'inferno", un suggestivo romanzo di Clive Barker pubblicato nel 1986. Racconta la storia di Frank Cotton, un uomo edonista che ha fatto della sua vita il ricercare continuamente ogni forma di soddisfazione e piacere personale. Si imbatte nel cubo di Lemarchand, una scatola che attraverso un complesso rompicapo conduce verso un'altra dimensione in cui è possibile provare un piacere smisurato. All'interno di esse, vi sono i Cenobiti/Supplizianti, i quali promettono a chi apre la scatola piaceri di ogni genere. Ma quei piaceri finiscono quasi sempre con orrende mutilazioni, torture e morte per gli incauti edonisti che aprono la scatola.

I Cenobiti, gli angeli del dolore

I Cenobiti sono gli angeli del dolore al servizio del Leviathan, il capo dell'inferno a cui la scatola conduce. Questi ‘angeli' hanno il compito di prendere coloro che hanno risolto il rompicapo del cubo verso il loro personale inferno. Dal 1987 al 2018 sono dieci i film realizzati sul mondo di Hellraiser, alcuni tra questi usciti solo in home video e mai al cinema. HBO ha intenzione di rilanciare la saga affidandosi a David Bruckner, che con V/H/S ha dimostrato di poter essere un degno erede del regno di Clive Barker.