Dopo l'eliminazione dal Grande Fratello Vip, Giulia Provvedi è intervenuta nella puntata di Domenica Live del 2 dicembre. Si è parlato, inevitabilmente, del presunto scoop su un tradimento sospetto da parte del fidanzato Pierluigi Gollini. L'opinionista Deianira Marzano ha sostenuto di aver visto il calciatore flirtare con alcune ragazze nella discoteca Hollywood, e lasciare il locale con una di loro. Uscita dal gioco, Giulia ha finalmente incontrato il fidanzato, con cui ha chiarito tutto. Il racconto della Marzano, a suo dire, sarebbe del tutto inventato, dal momento che Gollini non sarebbe neppure stato all'Hollywood la sera in questione:

Pierluigi, in quel famoso 28 ottobre, era al compleanno del migliore amico del padre. Ci è andata anche mia madre, oltretutto. Lui non era presente in discoteca quella sera. Non ho altro da aggiungere, non ci sono foto né video. Ci sono invece foto e video del compleanno del migliore amico del padre a Bologna.

Contro Deianira Marzano

Il caso Gollini, dunque, è rientrato. Barbara D'Urso ha preferito non invitare la Marzano per un confronto con Giulia. Va segnalato che Deianira aveva fatto i nomi di altri presunti testimoni del "fattaccio" (Lidia Vella e Marco Ferri), che però non hanno confermato. Sta di fatto che la questione è ormai archiviata e la Provvedi non vuole parlarne ulteriormente: "Non so perché Deianira l'ha fatto. Sono stata molto male e ha fatto stare male anche il mio fidanzato. Tra me e lui è tutto sereno. So chi è lui, non do adito a persone che non meritano nulla. Mi fido ciecamente di Pierluigi, e non mi importa di parlare con Deianira".

Il chiarimento con Alessandro Cecchi Paone

In trasmissione, era presente anche Alessandro Cecchi Paone, che con Giulia e sua sorella Silvia ha avuto pesantissimi scontri nella Casa del Gf Vip. "Tutto è nato da lui. Noi lo abbiamo accolto nella Casa e lui ha iniziato ad attaccare gratuitamente", ha sostenuto la ex gieffina, che si è rivolta direttamente al conduttore: "Mi spiace, potevo imparare qualcosa da te, so benissimo di non avere la tua cultura. Ma anche io potevo insegnarti qualcosa, come la sensibilità, l'umiltà". Lui ha replicato: "Quell'amicizia che avevamo nelle prime due settimane era vera e profonda. C'è stato uno scontro fortissimo su un argomento che mi sta a cuore che è l'importanza della cultura. Voglio aggiungere che, quando Giulia ha detto che mai dirà che l'istruzione è una cosa sbagliata, per me lì è finita e abbiamo fatto pace".