Giorgio Alfieri farà parte dei tentatori di Temptation Island Vip 2018. L’ex tronista di Uomini e Donne, ex compagno di Martina Luciani e padre di sua figlia Asia, ha accettato di far parte del cast del reality. Andrà ad affrontare la sua prima avventura televisiva dopo anni di lontananza dagli schermi. È il giornalista Gabriele Parpiglia a confermare l’indiscrezione già nell’aria da qualche settimana. Smentita, invece, la partecipazione al reality di Francesca Cipriani.

L’appello, poi smentito, alla De Filippi

Il settimanale Nuovo pubblicò il presunto appello lanciato da Alfieri alla De Filippi qualche mese fa. “Sono reduce da un periodo buio che non mi sarei mai aspettato di dover affrontare. La mia vita è stata stravolta e mi sono dovuto rimboccare le maniche per risolvere problemi economici e sentimentali. Ora il peggio è passato, ma ho bisogno di rimettermi in gioco e mi piacerebbe tanto ripartire dalla tivù” recitava l’intervista, con Giorgio apparentemente più che disposto a ripetere l’avventura a Uomini e Donne. Qualche tempo dopo, fu lo stesso Alfieri a smentire:

Volevo semplicemente rettificare alcune cose riportate da giornali e vari blog sul ‘mio presunto appello pubblico a Maria per tornare sul trono'. Non che mi dia fastidio il loro interessamento, però vorrei chiarire alcune cose riguardo ai titoli usati per attirare i lettori (che magari poi possono fraintendere e farsi delle giuste domande). Vorrei ricominciare proprio da Uomini e donne, un programma che mi ha dato tanto. Anzi, lancio un appello alla De Filippi: ‘Maria, fammi tornare sul trono, dammi la possibilità di cambiare la mia vita per la seconda volta!'. Primo: ho i numeri e i contatti della Fascino, quindi se voglio parlo direttamente con loro. Secondo: io ho semplicemente risposto a una domanda che mi è stata posta da un giornalista. Lui mi ha chiesto: ‘Ti manca il periodo di ‘Uomini e Donne'?'. E io: ‘Ovvio dopo un periodo molto difficile ci metterei la firma per rivivere certi momenti di emozione e spensieratezza'. Tutto qui! Non ho mai parlato espressamente del trono o di bisogno economico, ho parlato di bisogno di tornare a lavoro!

Alfieri costretto a lasciare il lavoro

Alfieri raccontò, inoltre, di avere dovuto sospendere il lavoro a Mediaset come assistente regista di Roberto Cenci. Una scelta sofferta avvenuta per motivi precisi: “Il motivo reale è che purtroppo in gioventù per leggerezza e negligenza ho trascurato e affidato a persone sbagliate alcune mie cose personali, ho avuto problemi di tasse e purtroppo ho dovuto sospendere (momentaneamente) con il mio vero lavoro! Il lavoro che ho fatto al fianco di Roberto Cenci a Mediaset come assistente alla regia. E oggi mi viene da pensare che in quel caso per anni nessuno di questi giornalisti è mai venuto a chiedere niente sul mio salto lavorativo. Chissà come mai?! Ma va bene così…rassicuro i parenti. Tutto ok, sto bene!”.