video suggerito
video suggerito

Gianluigi Nuzzi: “Soddisfatto di Quarto Grado, tanti i progetti in cantiere” (VIDEO)

In esclusiva a Fanpage.it c’è Gianluigi Nuzzi, nuovo conduttore di “Quarto Grado”, che si è detto soddisfatto degli ascolti, ritenuti in linea con la scorsa stagione condotta da Salvo Sottile. Ha mantenuto un buon rapporto con La7 e a Mediaset si dice pronto a realizzare molte nuove inchieste.
A cura di Fabio Giuffrida
25 CONDIVISIONI

Immagine

In esclusiva ai microfoni di Fanpage.it c'è il nuovo conduttore di Quarto Grado Gianluigi Nuzzi, che tutti ricorderanno per le sue storiche inchieste a La7. Autore del libro Sua Santità, si ritiene un giornalista "politicamente apolide", che ama il suo lavoro e che ha sempre portato avanti le sue inchieste pubblicandole o trasmettendole in tv. Il debutto a Mediaset è avvenuto a seguito di alcuni contatti con Mario Giordano che lo hanno convinto a lasciare La7 e a buttarsi in una nuova sfida, quella di condurre Quarto Grado – che nel frattempo, ironia della sorte, Salvo Sottile aveva lasciato per firmare poche settimane dopo con La7 per la quale condurrà "Linea Gialla" – ma non nasconde che presto possa dedicarsi anche ad altri progetti:

Oltre a Quarto Grado, Mediaset mi ha chiesto anche di occuparmi di alcuni speciali, insomma tornerò a fare inchieste.

Si è detto soddisfatto degli ascolti di Quarto Grado che sono in linea con quelli dello scorso anno e che ad ogni modo non possono essere giudicati alla luce dei risultati di una sola puntata, per di più con una fortissima controprogrammazione, fa notare Nuzzi. Tra le novità di Quarto Grado un magistrato in studio che aiuterà a capire meglio la legge visto che "siamo un popolo litigioso" e soprattutto grandi campagne d'opinione come quella contro il femminicidio:

//

Ha un ottimo rapporto con La7 al punto da augurare un in bocca al lupo all'editore Urbano Cairo che ha deciso di rilanciare a tutti gli effetti la sua rete televisiva. Per Nuzzi, dunque, Quarto Grado è solo un inizio, un programma che intende formare l'opinione pubblica e che sarà fondamentale per la risoluzione di importanti casi di cronaca (si pensi al caso Valentina Salamone).

25 CONDIVISIONI
autopromo immagine
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni
api url views