Antonella Mosetti ci va giù pesante, all'indirizzo della collega Antonella Elia, durante la messa in onda della dodicesima puntata del Grande Fratello Vip. La serata è stata contraddistinta da una pesantissima lite tra la Elia e Patrick Ray Pugliese, a colpi di insulti ("Disgustoso ciccione!", "Crotalo!"), tra rabbia e lacrime. La bionda concorrente del GF Vip ha perso definitivamente le staffe, scoppiando a piangere e accusando i compagni di attaccarla con atti di bullismo e la produzione di usarla per fare ascolti. Una reazione che la Mosetti ha commentato così su Instagram Stories:

Però l’Elia, ragazzi, va curata proprio pesantemente in un centro di igiene mentale. Non si può permettere a certa gente di entrare in televisione così. Una pazza. La Elia si è rivelata per quella che è.

La lite tra Antonella Elia e Patrick

In attesa di assistere a una possibile resa dei conti tra la Elia e la Mosetti, magari nel salotto di Barbara D'Urso o da Chiambretti, ripercorriamo per sommi capi ciò che è accaduto ieri sera. Tutto è partito da una precedente lite tra Antonella e Patrick. Lei lo ha accusato di averla spintonata, ma un filmato ha provato che il gesto, in realtà, non c'è stato. La Elia, a quel punto, ha continuato ad attaccare Pugliese, prendendosela però anche con il programma: "Mi state usando per fare ascolti, mi state usando. Questa crocifissione contro di me è orrenda, si vergognino. Tutto questo per fare ascolti. Non li zittite e non è giusto".

‘Crotalo!': Patrick come Vittorio Sgarbi

Il momento ipertrash ha persino generato un nuovo tormentone, l'insulto "Crotalo" reiterato da Patrick nello stile dello storico "Capra" di Vittorio Sgarbi. Per la cronaca, il crotalo è l'altro nome con cui viene chiamato il serpente a sonagli, noto rettile velenoso che abita i territori del Nord e Sud America.