Una dodicesima puntata del Grande Fratello Vip con il botto. La puntata è partita con la lite tra Antonella Elia e Patrick Ray Pugliese passata ai raggi x. Si potrebbe dire "al VAR", per usare termini calcistici. Perché Alfonso Signorini ha messo in onda un filmato che mostra che lo spintone dell'uomo alla coinquilina, tanto denunciato dalla Elia, non c'è stato in alcun modo. "Mi ha spostato di un metro", dice Antonella Elia ma il video la sconfessa.

Le accuse di Patrick Ray Pugliese

A quel punto sale in cattedra Patrick Ray Pugliese, che sente di avere il sostegno di Alfonso Signorini che dice chiaramente ad Antonella Elia di essere disonesta: "Le immagini dimostrano che lo spintone non c'è stato". E Patrick Ray Pugliese la accusa di essere machiavellica e quindi sale in cattedra dopo l'ennesimo insulto della Elia: "Disgustoso ciccione!". Patrick Ray Pugliese gioca a fare il Vittorio Sgarbi:

Crotalo, Crotalo, crotalo! Sei un crotalo!

Le accuse di Antonella Elia

Antonella Elia ribalta il tavolo. La conduttrice accusa quindi i suoi colleghi di stare facendo del bullismo ai suoi danni e perde ulteriormente le staffe, attaccando anche il programma: "Mi state usando per fare ascolti, mi state usando". Si dispera e piange per il trattamento subito da Patrick e da Alfonso Signorini, che contrattacca: "Voglio esortare Antonella a essere meno provocatrice". Antonella Elia parla di "crocifissione":

Questa crocifissione contro di me è orrenda, si vergognino. Tutto questo per fare ascolti. Non li zittite e non è giusto.

Patrick Ray Pugliese gongola. In questo scenario, sembra aver vinto assolutamente lui ai punti mettendo in luce gli isterismi e i giochini di Antonella Elia. Come finirà la faida tra Patrick Ray Pugliese e Antonella Elia? Non mancheranno le occasioni di vendetta per la Elia.