La quarta edizione del Grande Fratello Vip è stata foriera di discussioni e attriti tra i vari concorrenti del reality, tante volte sfociate in vere e proprie risse in cui non sono mancati insulti piuttosto forti, anche da parte delle donne. A prendere posizione sull'argomento è Gessica Notaro, ormai volto noto della tv, che da anni si batte per i diritti delle donne, dopo la terribile vicenda di cronaca che l'ha vista protagonista.

Le parole di Gessica Notaro

La lotta alla violenza sulla donne è una tematica che da tempo cerca di entrare in profondità nella società italiana e Gessica Notaro è una delle esponenti più attive in quest'ambito. Per questa ragione la sua voce risuona ancora più grave nel momento in cui è chiamata a denunciare gli atteggiamenti a cui il pubblico ha assistito all'interno del reality show di Canale 5. L'ex concorrente di Ballando con le Stelle fa riferimento, in special modo, agli episodi in cui Antonella Elia ha minacciato più volte Fernanda Lessa, ma non sono stati gli unici ad attirare la sua attenzione, come quella dei telespettatori basiti nel vedere che nei confronti della showgirl non è stato preso alcun provvedimento. Ed ecco quanto detto da Gessica Notaro in un video pubblicato su Instagram:

Faccio questo video per le numerose segnalazioni che mi sono arrivate per via della situazione all'interno della casa del Grande Fratello Vip in questi giorni. Mi è stato chiesto di prendere una posizione e lo farò perché abbiamo assistito a delle scene bruttissime tra le donne e questo mi fa ancora più tristezza.
Ho avuto 2 o 3 occasioni in cui avrei potuto dire qualcosa e invece sono stata in silenzio, questa volta non lo farò, perché nel momento in cui è una donna a dire ad un'altra donna "le faccio lo scalpo" e "appendo la testa al muro", la cosa mi indispettisce e vi spiego perché. Se fosse stato un uomo a pronunciare una frase del genere sarebbe andato fuori subito, ma per molto meno e nel momento in cui è una donna a pronunciare queste parole e non succede nulla, tutte le campagne che io e tanti altri facciamo 365 giorni all'anno per difendere i diritti delle donne perdono di credibilità. Per il lavoro che svolgo tutto l'anno non ho bisogno del supporto delle istituzioni dei centri anti violenza, ma avrei bisogno del buon esempio anche di chi fa televisione. Non bisogna mai superare la soglia del rispetto, altrimenti tutti noi saremmo autorizzati a prendere a parole la gente, ma non è così che funziona. Se ci sono delle problematiche da risolvere, come ognuno di noi le ha, si deve fare in altre sedi.

I litigi al Grande Fratello Vip

Gli episodi che hanno visto le coinquiline della casa avventarsi l'una contro l'altra sono molteplici. Tra Valeria Marini e Antonella Elia, per non parlare degli scontri tra la Elia e Fernanda Lessa, ma tanti ce ne sarebbero da annoverare in questa edizione. In occasione di uno dei litigi più violenti, che ha avuto come protagoniste le tre concorrenti citate, sui social impazzava l'hashtag con scritto Signorini Fuori, proprio perché non erano mai stati presi dei provvedimenti che andassero oltre le reciproche scuse tra le parti coinvolte nella discussione.