Non sembra davvero arrestarsi il caos intorno al Festival di Sanremo 2020, che a settimane dalla partenza è già infiammato dalle polemiche e rischia per giunta di perdere pezzi. Se da una parte il forfait di Monica Bellucci è ufficiale ed è stato annunciato dall'ufficio stampa della stessa diva, dall'altra la kermesse rischia di dover rinunciare a un'altra della lunga lista di donne previste sul palco al fianco di Amadeus. Parliamo di Georgina Rodriguez, modella argentina e compagna del calciatore Cristiano Ronaldo, che secondo un'indiscrezione di Michela Tamburrino de La Stampa potrebbe rifiutare l'offerta della manifestazione.

Perché Georgina Rodriguez potrebbe dire no a Sanremo

Le accuse di sessismo contro Amadeus o le altre critiche al Festival non c'entrano. Secondo il quotidiano torinese si tratterebbe esclusivamente di una questione economica. Pare infatti che la Rodriguez abbia chiesto un cachet pari a ben 100mila euro, una cifra ritenuta troppo alta dal neodirettore di Rai1 Stefano Coletta, che avrebbe "deciso una moratoria sui compensi troppo alti". A questo punto, resta da capire se la trattativa si concluderà con un ridimensionamento della richiesta della modella o se la fidanzata di Cristiano Ronaldo rifiuterà gli standard del servizio pubblico.

I cachet i Sanremo 2020

La cifra che avrebbe richiesto la Rodriguez è ben al di sopra dei cachet previsti a Sanremo per quest'anno. Secondo le prime indiscrezioni diffuse, le star e giornaliste chiamate all'Ariston percepirebbero un compenso pari a 20-25mila euro a testa. Fanno eccezione Antonella Clerici, che ne prenderebbe 50mila per una sera, e Francesca Sofia Novello, pagata sempre 50mila euro ma per due serate. Difficile che la Rai pensi di fare un'eccezione per la modella argentina.

Il no di Monica Bellucci

In attesa di capire se la Rodriguez ci sarà oppure no, il forfait di Monica Bellucci è invece incontrorvertibile: "Il signor Amadeus ed io ci siamo incontrati mesi fa ipotizzando un progetto insieme. Purtroppo per cause maggiori non siamo riusciti nel nostro fine. Auguro un bel Festival a lui e al suo team e spero in un'altra possibilità nel futuro".