Ficarra e Picone raccontano qual è stata la reazione di Antonio Ricci di fronte alla loro scelta di abbandonare Striscia la notizia. La nota coppia di comici e conduttori lascerà il noto tg satirico di Canale5 a partire dalla fine della settimana. A Leggo.it che li ha intervistati, Ficarra e Picone svelano cosa avrebbe detto loro Ricci: “Ci ha fatto sentire importanti all’interno di Striscia. Fino all’ultimo si è rifiutato di pensare: ‘Fate pure l’annuncio in diretta, ma io non vedrò la puntata. Così per me non esiste’”. Ma la scadenza è vicina: quella che andrà in onda sabato 5 dicembre sarà l’ultima puntata per i due.

Perché Ficarra e Picone lasciano Striscia

Il duo di comici spiega che a motivare la loro decisione di lasciare la conduzione di Striscia è stata la voglia di cimentarsi in esperienze nuove, il teatro principalmente. “Pur avendo vissuto un’esperienza meravigliosa e appagante, umanamente e professionalmente. Sentivamo l’esigenza di provare a capire cosa c’è dietro l’angolo”, spiega Ficarra. Nel futuro dei due, dal momento in cui tornerà a essere possibile, c’è il teatro. E forse il cinema: “Chissà. Scomodiamo il cinema solo quando abbiamo un’idea”. Per il momento, dunque, il futuro è una pagina bianca ancora da riempire di nuovi progetti.

L’addio a Striscia la notizia

Ficarra e Picone hanno annunciato che lasceranno Striscia la notizia nella puntata andata in onda il 30 novembre. “Oggi è cominciata per noi l’ultima settimana di conduzione di Striscia, che però – dobbiamo annunciarvi – sarà anche l’ultimo anno nostro a Striscia. E non vi nascondiamo che dopo 15 anni e 17 edizioni non è facile”, avevano detto in diretta tv annunciando l’abbandono, “Non escludiamo che prima o poi si possa tornare ma al momento passiamo il testimone”. A sostituire Ficarra e Picone a partire dalla prossima settimana saranno Ezio Greggio ed Enzo Iacchetti.