Ci sono tre nuovi fenomeni a Reazione a Catena. I tre Forcellini, così si chiamano i tre concorrenti di Reazione a Catena che da settimane si sono impossessati del titolo di campioni del quiz condotto da Marco Liorni, dando l'impressione di non avere alcuni intenzione di togliere le tende. Anzi, continuano a vincere. Indovinando la parola della catena che ha completato il gioco finale della puntata del 4 luglio, i tre matematici padovani hanno portato a casa altri 86mila euro, raggiungendo la cifra totale di 280mila euro.

Padovani, studenti universitari, Alessandro, Gianluca e Simone hanno scalzato i Bla Bla, anche loro matematici e trio che aveva dato l'impressione di poter dominare questa edizione del programma. I tre Forcellini hanno scelto il loro nome come forma di omaggio al quartiere in cui si trova la loro università. Non solo talentuosi, ma anche divenuti oramai simpatici al pubblico da casa. Così come era accaduto ad altre squadra del programma nelle scorse edizioni, I Tre di Denari su tutti, a dimostrazione di come "Reazione a Catena" sia naturalmente predisposto a generare questo tipo di dinamica. A giovare alla formula quasi tutti i giochi del programma, ma in particolare quello dell'Intesa Vincente, uno dei preferiti del pubblico da casa.

Nella storia della televisione è difficile scovare quiz televisivo di successo che non venga ricordato per la fama dei suoi concorrenti. Anzi, il concorrente stesso è stato tra i principali elementi di fidelizzazione tra il pubblico e un determinato programma. In positivo e in negativo, hanno sempre fatto la fortuna di questi programmi, il che conferma anche quanto per questo genere di contenitori sia fondamentale un sapiente lavoro di casting.

Non dobbiamo andare troppo indietro nel tempo per ricordare concorrenti che hanno segnato il destino di un programma. Dalla sfilza di campioni di Sarabanda, da Coccinella all'Uomo Gatto, a Pedro, che litigò con Amadeus durante una puntata de L'Eredità, al signor Giancarlo, che pur di rimanere nella storia sbagliò volontariamene una risposta a La Ruota della Fortuna pur di dire una parolaccia. Fino ai più recenti come Diego Fanzaga, protagonista di grandi vincite a L'Eredità, e Nicolò Scalfi di "Caduta Libera".