Con la puntata in onda domenica 8 settembre si è chiusa definitivamente l'esperienza di Federico Quaranta alla conduzione di Linea Verde. La sua "cacciata" dal programma domenicale di Rai1 resta una delle scelte più discusse e, onestamente, incomprensibili, della nuova stagione del servizio pubblico. Nonostante i buoni risultati in termini di ascolti e un alto livello qualitativo della trasmissione che esplora bellezze, paesaggi, tradizioni e peculiarità agricole ed enogastronomiche del Belpaese, Quaranta verrà sostituito da Beppe Convertini, che condurrà con Ingrid Muccitelli. Via anche Daniela Ferolla, che passa alla versione del sabato (Linea Verde Life) con Marcello Masi. Questo il messaggio di addio pubblicato da Quaranta:

Oggi dopo 2 anni di lavoro intensissimo finisce un'avventura incredibile. Lascio Linea verde per sempre. È stata un esperienza lavorativa unica per impegno, fatica, studio, spirito di abnegazione, volontà e anche risultati. Sono orgoglioso di ciò che ho fatto e felice per quel che sto già facendo. Ho lavorato con una squadra fortissima che manterrà alta la qualità del prodotto realizzato. Ho ricevuto migliaia e migliaia di vostri messaggi di complimenti ed approvazione, ne vado fiero! Vi rispondo con un profondissimo e sentito: Grazie a tutti! Federico… ps. Mi sa che ci rivedremo presto…

Arriva Linea Quaranta

Nel post, il presentatore anticipa tra gli hashtag che "il meglio deve arrivare" e fa riferimento al suo nuovo programma Linea Quaranta. Non sono ancora chiari i dettagli di questo nuovo progetto ma ad agosto, in un'intervista a Blogo, il conduttore aveva anticipato qualcosa: "Lo farò su piattaforme digitali internazionali, con l'aiuto di una multinazionale molto importante. Tutto sottotitolato in inglese". Lavorerà con la sua squadra di autori, registi e cameraman.

Quaranta allontanato improvvisamente dalla Rai

In quella stessa intervista, Quaranta aveva raccontato di essere stato letteralmente fatto fuori dalla Rai, per una decisione della direttrice Teresa De Santis che gli è stata comunicata solo all'ultimo momento. Questo nonostante la sua Linea Verde fosse arrivata al 21% di share: "Non mi è mai stata palesata la volontà di cambiare. Se me lo avessero detto tre mesi prima, io mi sarei mosso, andando da altri editori per tempo. Non avrei fatto nessuna polemica". Quaranta doveva condurre anche Grand Tour (poi passato al timone di Lorella Cuccarini e rivelatosi un mezzo flop), ma poco prima che iniziassero le registrazioni di questo programma gli è stata comunicata la sua uscita improvvisa dalla Rai, senza alcuna spiegazione dalla De Santis:

Ho mandato un messaggio e non ho ricevuto risposta. Ho chiesto quattro volte di essere ricevuto, ma non ho mai ricevuto risposta. Ho chiamato il mio agente, Lucio Presta, e mi ha confermato che era proprio così. Mi ha detto che pensava che risultati e meritocrazia valessero: ‘A quanto pare, non devi lavorare tu, ma deve lavorare qualcun altro'.