Non appena il tempo di varcare la porta rossa, Fabio Testi si è confidato in una lunga intervista al settimanale Chi, facendo un bilancio sulla sua esperienza al Grande Fratello Vip. Nella vita reale è un attore, ma dentro il reality Fabio Testi ha provato a non mettere in campo la recitazione e a mostrarsi al pubblico nel modo più veritiero possibile. "Mi sono preso una vacanza dai miei ruoli televisivi per regalare un pezzo di Fabio Testi nella sua naturalezza: in mutande, che cucina, che fa un pisolino…”, racconta l'attore. Poi fa chiarezza su un aspetto che ha fatto discutere, ovvero il bacio che avrebbe voluto dare all'ex madre natura Paola Di Benedetto, nonostante i malumori tra i due in passato. “Volevo darle un bacino, era casto”, spiega, poi ci ripensa: “Vabbé, allora diciamo che non era casto ma che era un bacio onesto, un istinto, un’abitudine”.

La preoccupazione per il figlio in Cina

Fabio Testi non ha rimpianti, nonostante sia uscito dalla casa del GF ad un passo dalla finale. D'altronde, era stato l'attore stesso a spingere i coinquilini a mandarlo in nomination, visto l'evolversi della situazione coronavirus, in Italia e nel mondo. A preoccuparlo era il pensiero di uno dei suoi tre figli, Fabio Jr che vive a Shanghai da 12 anni:

Per lui sono stato molto, molto preoccupato  quando mi hanno spiegato la situazione, è da allora che volevo uscire. Non poter parlare con lui, non potendo chiamare, era insostenibile, così ho chiesto di essere nominato e alla terza volta ce l’ho fatta. Ora siamo costantemente in contatto.

In quarantena lavora alla sua azienda agricola

Una volta tornato a casa, non solo ha potuto mettersi in contatto con i suoi cari, ma  è anche tornato a dedicarsi alle sue passioni. Fabio testi infatti ha un'azienda agricola a cui può lavorare senza spostarsi da casa e per questo capisce la sua fortuna:

Ho una fortuna immensa, ho un’azienda agricola tutta recintata e qui dentro mi muovo tranquillamente. Sono fortunatissimo.