Eliana Michelazzo non ci sta. Dopo aver appreso le dichiarazioni che Pamela Prati ha rilasciato a ‘Verissimo‘, ha detto la sua a AdnKronos. In particolare, ha risposto all'accusa di aver plagiato la nota showgirl, lasciandole credere che Mark Caltagirone esistesse davvero. Nel corso della lunga chiacchierata con Silvia Toffanin, la Prati ha anche dichiarato: "Una persona mi ha rivelato che ha sentito Eliana dire: ‘Questa davvero pensa che le stiamo organizzando il matrimonio'".

L'ex agente di Pamela Prati si difende

Eliana Michelazzo si è difesa dall'accusa di aver plagiato Pamela Prati. Sostiene di aver ricevuto dalla showgirl l'incarico di organizzare le nozze mentre l'inesistente Mark Caltagirone le avrebbe inviato direttive tramite sms e messaggi vocali: "Quelle di Pamela Prati sono accuse totalmente infondate. Io non ho mai plagiato nessuno. Lei mi ha rilasciato un mandato preciso ad organizzare il suo matrimonio. Io stessa ho sul cellulare gli sms e i messaggi vocali del presunto Mark Caltagirone che mi dava incarichi sui dettagli dell'organizzazione". Ribadisce, inoltre, di aver visto l'uomo che sembrava destinato a diventare il marito di Pamela Prati solo in video:

"Io ho giurato di averlo visto perché lo avevo visto in un video ma poi piano piano mi sono resa conto che le cose non tornavano e l'ho detto pubblicamente mettendoci la faccia. Sono stata vicina a Pamela anche perché avevo visto anche un bambino, sembrava una donna innamorata. Quando ho visto che era giù, la facevo distrarre, l'ho anche portata al mare".

La presunta complicità tra Pamela Prati e Perricciolo

Eliana Michelazzo non sembra avere dubbi. L'ex agente di Pamela Prati ritiene di essere lei "la vera e unica vittima" di questa storia. A suo dire, avrebbe notato una certa complicità tra Pamela Prati e Pamela Perricciolo. Quest'ultima, come riportato da Fanpage.it, in questi giorni è stata ricoverata per abuso di farmaci:

"La Prati in tutta questa vicenda era molto complice con Pamela Perricciolo. Io ogni giorno vengo definita manipolatrice, truffatrice; si sta anche disquisendo del mio orientamento sessuale, dicendo cose non vere peraltro, senza alcun rispetto per la mia dignità di donna. Posso dire che al momento non risultano procedimenti penali nei miei confronti: si tratta quindi di illazioni gravissime che stanno finendo con il distruggermi umanamente e professionalmente. Mi sembra di essere finita in un incubo in cui sono io la vera e unica vittima".

10 anni d'amore con Simone Coppi, un uomo mai visto

Infine, ha annunciato di essersi rivolta a un avvocato per tutelare i suoi diritti. Sostiene di voler andare a fondo alla vicenda che l'ha vista per 10 anni invischiata in una storia d'amore con un uomo che in realtà non esiste. Oggi, le sembrerebbe chiaro di essersi fidata delle persone sbagliate:

"Mi sento fragile anche psicologicamente e ho paura. Sto iniziando a capire di aver vissuto per 10 anni una vita che non era la mia e probabilmente mi sono fidata delle persone sbagliate. Per questi motivi, anche per comprendere meglio i contorni di questa complessa vicenda, mi sono rivolta all'avvocato Daniele Bocciolini per tutelare i miei diritti in tutte le sedi opportune".