Il nuovo reparto di Oncoematologia pediatrica dell'ospedale "SS. Annunziata" di Taranto è stato intitolato a Nadia Toffa. La cerimonia si è svolta venerdì 20 dicembre 2019 e queste sono le immagini del nuovo reporto, decorato dall'artista italiano Silvio Irilli, responsabile del progetto "Ospedali Dipinti". Alla cerimonia hanno partecipato, tra gli altri, il presidente della Regione Puglia Michele Emiliano, il direttore generale dell'Asl Stefano Rossi e la famiglia di Nadia Toffa. Una nuova iniziativa per lei a Taranto, dopo la cittadinanza onoraria conferitagli nel gennaio scorso.

Il progetto Ospedali Dipinti

Il reparto di Oncoematologia pediatrica dell'ospedale "SS. Annunziata" di Taranto è stato decorato da Silvio Irilli. L'artista ha già decorato uno dei bunker del reparto di radioterapia Oncologica dell'Ospedale Policlinico Gemelli di Roma. Proprio grazie ai fondi grazie ai fondi che l'associazione SIMBA ha raccolto tramite donazioni di privati e aziende, l'artista è riuscito a trasformare le pareti del nuovo reparto dell'ospedale "SS. Annunziata di Taranto". Un intervento che da sempre riscuote grande successo tra medici, pazienti e opinione pubblica. Gli Ospedali in questo modo sono più accoglienti. Tra i vari apprezzamenti ricevuti, l’opera di Silvio Irilli si pregia di un particolare riconoscimento, un messaggio da parte del Presidente della Repubblica Sergio Mattarella.

Le parole della madre di Nadia Toffa

La madre di Nadia Toffa, la signora Margherita Rebuffoni, ha ringraziato tutti quelli che hanno dato vita a questa petizione e con queste parole ha accolto la notizia dell'intitolazione del nuovo reparto di Oncoematologia pediatrica dell'ospedale "SS. Annunziata" di Taranto:

Mi avete emozionato moltissimo con la vostra vicinanza a Nadia anche dopo la sua scomparsa, siete stati un esercito di paladini nel sostenere l’intitolazione del reparto di oncoematologia pediatrica dell’ospedale Santissima Annunziata di Taranto. Mi date molta forza, quella di continuare le battaglie lasciate aperte da lei. Per il giorno dell’intitolazione io ci sarò.

Una battaglia di Nadia Toffa

Una delle iniziative portate avanti con grande orgoglio da Nadia Toffa è stata proprio quella per l'ospedale tarantino, per il quale si è sempre battuta strenuamente. Il suo sogno è sempre stato quello di poter concedere a tutti i bambini un reparto dove potersi curare. Le opere dell'artista per tutto il reparto sono state realizzate grazie all' associazione Simba, che da oltre 10 anni svolge un'opera di volontariato nel reparto, e che ha raccolto le donazioni da aziende e privati per la realizzazione degli ambienti con il tema del mare….