20 Luglio 2017
16:22

“Dopo una leccatina, stretto tra le dita”: ancora un doppio senso in tv per Amadeus

“Dopo una leccatina, stretto tra le dita, mirando al buchetto”: così “Reazione a Catena” continua a regalare leggeri momenti d’imbarazzo.
A cura di G.D.

Amadeus è riuscito a rilanciare il format Reazione a Catena grazie all'uso sapiente di personaggi che hanno saputo bucare lo schermo, come i Tre di Denari. Non si riscontrava dall'epoca d'oro dei quiz-show un interesse così ampio, il merito è anche degli autori in grado di formulare spesso delle domande che giocano sul filo del doppio senso. Proprio il filo era la risposta esatta della manche "Quando, dove, come e soprattutto perché" tra i Rubabandiera e i Delicatissimi, nella puntata del 17 luglio:

Dopo una leccatina, stretto tra le dita, mirando al buchetto.

Un doppio senso inequivocabile, sottolineato anche sui social network e in studio, dove sono scappate risatine. Amadeus ha mantenuto la professionalità che lo contraddistingue, perché in fondo non ha davvero detto nulla di male. La risposta giusta era ovviamente il filo nella cruna di un ago!

Tutte le gaffe di Reazione a Catena

Non è la prima volta che "Reazione a Catena" presta il fianco ad una serie di gag da commedia degli equivoci. Nel 2015, Amadeus ribattezzò un gruppo di ragazze chiamate "Si La Sol" con "Si La Do". Nel settembre 2016, invece, all'intesa un trio di concorrenti venne fuori da una situazione spinosa con una mossa geniale: "Cosa non ha Maurizio Costanzo?". Risposta semplice: "Il collo"Nessuno tra i presenti in studio, Amadeus compreso, è riuscito a trattenere le risate.

Virginia Raffaele gioca con il doppio senso, a Gabriel Garko:
Virginia Raffaele gioca con il doppio senso, a Gabriel Garko: "Sei di bosco o di riviera?"
Amadeus ancora volto del Capodanno di Rai1, Perugia ospita L'Anno che Verrà
Amadeus ancora volto del Capodanno di Rai1, Perugia ospita L'Anno che Verrà
Gli Aqua tornano in tv a 25 anni da Barbie Girl: così Amadeus ha reinventato il Festivalbar
Gli Aqua tornano in tv a 25 anni da Barbie Girl: così Amadeus ha reinventato il Festivalbar
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni