Si è sottoposto al vaccino anti Covid Johnson&Johnson lo chef Damiano Carrara, diventato popolare in Italia con la partecipazione a Bake Off, famoso cooking show in onda su Real Time. Popolare pasticciere, Carrara si divide tra l’Italia e l’America, dov’è titolare di una catena di pasticcerie, la “Carrara’s Pastries”. Questa mattina alle 9, come documentano le storie pubblicate sul suo profilo Instagram, Damiano è stato vaccinato contro il Covid. Carrara ha 35 anni ma ha potuto sottoporsi comunque al vaccino in tempi rapidi.

Damiano Carrara ha fatto il vaccino Johnson&Johnson

Carrara racconta di avere fatto il vaccino Johnson&Johnson e di non avere avuto alcun problema: “Buongiorno a tutti. Sono le 9 di mattina ma è già un po’ che sono sveglio e attivo. Sono a Los Angeles, in California, e stamattina tocca a me. Riesco a fare il vaccino Johnson&Johnson”. Come lui, chiunque altro lavori nel mondo della ristorazione ha avuto la possibilità di vaccinarsi: “Chiunque lavora nel mondo della ristorazione qui in California riesce a fare il vaccino, e adesso tocca a me. Qua le vaccinazioni vanno avanti. Si cerca di combattere e di raggiungere il risultato nel più breve tempo possibile”.

Damiano Carrara
in foto: Damiano Carrara

Damiano Carrara mostra la carta di vaccinazione

Dopo essersi sottoposto alla prima dose, Damiano è tornato su Instagram e di fronte ai suoi follower (che sono 1,3 milioni) ha mostrato la sua carta di vaccinazione: “Eccomi qua, vaccino fatto. Vi faccio vedere. Questa è la mia carta di vaccinazione. Ci vorranno circa un paio di settimane per immunizzarmi. Qui in America viaggiano tanto veloce, vanno avanti. Solo stamani avevano circa 50 persone. Sono velocissimi. Prendono i fogli, ti fanno firmare, entri, esci e aspetti 15 minuti per verificare che non ci siano effetti collaterali. Sono molto organizzati”. Nessun effetto collaterale per lo chef che a breve riceverà la seconda dose.