10 Maggio 2011
23:31

Crozza a Ballarò: Berlusconi premier da autogrill, video

Crozza a Ballarò su Bin Laden, Berlusconi e i PM e La Russa che offende le donne di sinistra.
A cura di Marianna D Onghia
crozza_e_sacconi

La faccia del Ministro Sacconi, nella foto, è la reazione di un rappresentante del governo alla satira di Maurizio Crozza, intervenuto poche ore fa, come di consueto, a Ballarò, per commentare la settimana socio-politica del Paese.

Non poteva mancare il riferimento a Bin Laden, questa volta non sulla morte del leader di Al Qaeda, ma sulle ultime immagini del terrorista, vivo, che visiona i suoi messaggi televisivi per preparare un nuovo annuncio di un attacco terroristico in preparazione: dopo l'immagine fake di Bin Laden morto, il video sulla quotidianità dell'uomo, prima di essere ucciso, è sbeffeggiato dal comico di Rai 3, che sembra deluso da quanto un così grande e temuto leader sia ridotto agli stenti, con una tv anni '60 e le prese della corrente che avrebbero potuto ucciderlo senza bisogno dell'intervento statunitense.

Il leader per eccellenza, però, ce l'ha l'Italia, con l'arzillo e carismatico Berlusconi, definito come "un albero di Natale all'autogrill, che parla e canta quando ti avvicini": la sua frase preferita bersaglia i PM, oggi paragonati ad un cancro della democrazia, in particolare quelli di Milano. "Robetta!,dice sarcasticamente Crozza, che qui si accorge del viso contrariato di Sacconi, che si distende per una specie di sorriso dopo le insistenze del comico per farlo ridere.

Almeno con Bersani si può scherzare! Con la consueta parodia del segretario del PD, il pungente Crozza accusa la sinistra di non fare opposizione e scherza sulla frase di Berlusconi, che avrebbe detto che i parlamentari avversi  rimangono in parlamento, anche a costo di non lavarsi (ovviamente, un'esagerazione atta a rendere l'idea). Crozza sente, infatti, una leggera puzza in studio, come gli puzza un'altra questione: dopo aver nominato la Russa selezionatore delle bombe intelligenti per Crozza, non gli sembra opportuno che il ministro offenda le donne di sinistra, definendole più bruttine di quelle del suo schieramento, con riferimenti alle quote rosa in politica.

Detto da lui, è un complimento, sembra voler dire il comico di Ballarò, che crede sia anche improprio, ormai, parlare di politici rappresentanti: dopo l'ennesimo discorso di Borghezio, offensivo verso Napoli e ricco di bip a coprire i termini più coloriti, Crozza inaugura il nuovo modo di fare politica, la bip generation, che dice tanto, ma non fa niente.

La satira di Crozza a Ballarò ha danneggiato Berlusconi?
La satira di Crozza a Ballarò ha danneggiato Berlusconi?
Crozza a Ballarò: Berlusconi passa da uno squillo in tv ad un altro tipo di squillo, video
Crozza a Ballarò: Berlusconi passa da uno squillo in tv ad un altro tipo di squillo, video
Crozza a Ballarò: Con la guerra in Libia Berlusconi fa scorta di lodi Alfano, video
Crozza a Ballarò: Con la guerra in Libia Berlusconi fa scorta di lodi Alfano, video
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni