13 Marzo 2020
11:08

Coronavirus, stop anche alle serie tv americane da Grey’s Anatomy a The Morning Show

L’emergenza Coronavirus sta avendo ripercussioni su ogni settore dell’intrattenimento, anche la serialità americana ne ha risentito e infatti molte produzioni hanno già subito o subiranno uno stop delle riprese, proprio per evitare la diffusione del contagio. Da Grey’s Anatomy a NCIS, fino a The Morning Show, le maggiori serie tv subiranno uno stop.
A cura di Ilaria Costabile

Abbiamo capito, ormai, che anche il mondo dell'intrattenimento non può fare a meno di fermarsi dinanzi all'avanzare di questo nemico invisibile che è il Covid-19, contro cui il mondo è costretto a combattere. Anche in America, quindi, molte delle serie di successo che hanno riempito i nostri canali televisivi hanno preso la decisione di bloccare le riprese in via preventiva, per evitare che il virus possa diffondersi tra cast e staff delle varie produzioni, sebbene al momento non ci sia nessun caso di positività. Da Grey's Anatomy a NCSI e molte altre ancora, i cosiddetti procedural subiscono uno stop.

Il sindaco di Los Angeles vieta assembramenti

Uno dei motivi per i quali è stata presa questa decisione dalle varie produzioni televisive, risiede nella decisione del sindaco di Los Angeles, Eric Garcetti, di evitare gli assembramenti ragion per cui i contratti stipulati con i distretti interessati dalle riprese sono venuti meno.

Stop alle riprese di Grey's Anatomy

Come anticipato tra le serie tv che si sono dovute adeguare alle nuove misure c'è Grey's Anatomy, come riportato da Deadline. Il noto medical drama, arrivato alla sua 17esima stagione, era in piena fase di realizzazione, sebbene fosse in procinto di concludere il 21esimo dei 25 episodi previsti per l'ultimo capitolo. In un messaggio scritto allo staff dalle showrunner della serie e dai suoi produttori, rispettivamente Krista Vernoff, Debbie Allen e James Williams, si comunica: "abbiamo preso questa decisione per la salute e la sicurezza di tutti, state al sicuro, curatevi, idratatevi e state per lo più a casa". 

Anche la CBS si ferma

La testata americana afferma che altre produzioni televisive della CBS, come NCIS, The Good Fight e Bull e Dinasty termineranno le riprese degli episodi ancora in fase di realizzazione e poi prenderanno una pausa dal set, per alcune produzioni si è anche pensato di non riprendere le riprese dopo due settimane di fermo e quindi terminerebbero la stagione con un numero di episodi inferiore a quello previsto. Per quanto riguarda le comedy della nota emittente americana come The Neighborhood e One Day at Time, si prenderanno dei provvedimenti alternativi come girare senza pubblico, dal momento che sono giunte alle fine delle riprese.

Stop anche a The Morning Show

Si ferma anche la produzione delle tre serie tv ambientate a Chicago diffuse dalla NBC Universal, ovvero Chicago Fire, Chicago PD, Chicago Med e FBI. Anche la Apple ha deciso di fermare le riprese di The Morning Show, una delle serie di punta della nuova piattaforma streaming. Inoltre, per precauzione, sono stati rimandati anche i festival di presentazione delle nuove proposte tv da parte dei broadcaster, solitamente previsti per maggio, dove agli investitori come alla stampa e anche al pubblico, vengono presentati i nuovi progetti.

Coronavirus, si fermano Grey's Anatomy e le altre serie tv: bloccate le riprese
Coronavirus, si fermano Grey's Anatomy e le altre serie tv: bloccate le riprese
290 di Videonews
Coronavirus, le serie tv Grey's Anatomy e The Resident donano mascherine e materiali agli ospedali
Coronavirus, le serie tv Grey's Anatomy e The Resident donano mascherine e materiali agli ospedali
Tutte le serie tv che amiamo sono pronte a tornare: da Grey's Anatomy a Law and Order
Tutte le serie tv che amiamo sono pronte a tornare: da Grey's Anatomy a Law and Order
Piersilvio Berlusconi cambia volto a Canale 5 e vince, ipotesi Amici fisso alla domenica
Piersilvio Berlusconi cambia volto a Canale 5 e vince, ipotesi Amici fisso alla domenica
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni