Possibile scivolone di Tommaso Zorzi dopo il coming out di Gabriel Garko (appena sussurrato in realtà, quello palese dovrebbe arrivare nella prossima puntata di Verissimo) nella Casa del Grande Fratello Vip. Il celebre influencer, idolo dei social, ha fatto il verso a Barbara d’Urso, immaginando un incontro tra l’attore e l’ex compagna Adua Del Vesco nell’ascensore di Live – Non è la D’Urso. Zorzi, calzando le sue scarpe con i tacchi, si è immaginato al timone del talk della domenica sera di Canale5. “Esclusiva shock”, ha detto prendendo in prestito una delle celebri frasi della conduttrice, “Nell’ascensore di Live – Non è la D’Urso avremo Adua Del Vesco e Gabriel Garko. Chi dei due porta la gonna?”. Una frase che ha fatto il giro dei social e che ha scatenato una polemica.

Il precedente con Franceska Pepe

Chi segue la diretta del GF contesta a Tommaso di avere preso in giro Garko dopo il coming out al GF Vip. Chi lo sostiene, invece, si dice certo che l’influencer stesse solo facendo un’imitazione mirata a canzonare lo stile della D'Urso. A proposito di allusioni alla sessualità, esiste un precedente che fa riferimento a un episodio avvenuto nella Casa del GF. Zorzi aveva litigato con Franceska Pepe solo poche ore prima dell’imitazione perché la modella, dopo avere trovato un tanga sul pavimento, gli aveva chiesto se appartenesse a lui. Trovando la battuta di cattivo gusto, Tommaso aveva discusso con la coinquilina cui aveva rimproverato di avere alluso provocatoriamente alla sua omosessualità. In un’altra occasione ancora, Tommaso aveva litigato con Franceska – se ne era parlato in diretta al GF – perché offeso dal fatto che la modella lo avesse apostrofato al femminile.

Il coming out di Gabriel Garko

L’imitazione di Tommaso Zorzi è arrivata alla fine di una puntata del GF Vip scandita soprattutto dall’ingresso di Gabriel Garko nella Casa. L’attore, ammettendo tra le righe di essere gay (ma Signorini ha anticipato che ne parlerà meglio nel corso della prossima puntata di Verissimo), ha voluto incontrare Adua Del Vesco, collega che per anni era stata presentata come la sua compagna. Una volta di fronte a lei, commosso, Garko ha ammesso che la loro relazione non era mai esistita. “Una favola falsa” l’ha definita. Non ha chiarito però – e questo resta il tema centrale della vicenda – chi quella favola l’aveva scritta e perché, all’epoca dei fatti, lui e Adua avessero accettato di interpretarla.