Non si poteva immaginare un'ottava edizione di "Ciao Darwin" che facesse discutere più di quanto stia riuscendo a fare quella attualmente in corso. Il programma condotto da Paolo Bonolis, giunto alla sua ottava edizione e in ormai da vent'anni, ha ottenuto un grande riscontro di pubblico sin dalla prima puntata di questa edizione, confermando un affetto incondizionato da parte del pubblico di Canale 5.

Gli incidenti al Genodrome

Al contempo, negli ultimi giorni è emersa prepotentemente la questione degli infortuni legati al gioco del Genodrome, in particolare quello dei rulli, che Fanpage.it ha ampiamente documentato con approfondimenti e interviste ai malcapitati. Questa vicenda, per la quale Gabriele Marchetti rischia la paralisi, ha portato all‘apertura di un'inchiesta da parte del pubblico ministero Nunzia d'Elia per verificare eventuali responsabilità individuali. L'apertura del fascicolo ha portato al conseguente sequestro del macchinario dei rulli.

Ciao Darwin proseguirà regolarmente

Inchiesta che non bloccherà la regolare messa in onda di "Ciao Darwin". Dopo lo stop della messa in onda di venerdì 26 aprile con un rinvio dovuto all'accavallamento col periodo di festività (questa la motivazione dello slittamento fornita da Mediaset), il programma condotto da Paoloa Bonolis tornerà in onda venerdì 3 maggio, con la settima delle dieci puntate previste da questa ottava edizione che vedrà affrontarsi i due schieramenti dei Nati Vecchi contro Finti Giovani.

Salvo variazioni dovute a eventuali sviluppi della vicenda giudiziaria, la decima e ultima puntata di questa edizione di "Ciao Darwin" verrà trasmessa venerdì 24 maggio 2019. Al momento sono già pronte le puntate che andranno in onda il 3 e il 10 maggio, quest'ultima registrata lo scorso 17 aprile e teatro dell'incidente che ha coinvolto Gabriele Marchetti.

Paolo Bonolis e la produzione vicini a Marchetti

Intanto, un lungo silenzio in merito alla vicenda, che aveva sollevato non poche polemiche, alcuni giorni fa Paolo Bonolis e la società che produce "Ciao Darwin" hanno espresso la solidarietà e vicinanza alle vittime di incidenti attraverso un comunicato:

Canale 5, Paolo Bonolis e Sdl2005, società di produzione del programma ‘Ciao Darwin’, informano di aver preso contatti formali nei giorni scorsi con la famiglia del concorrente infortunato nel corso delle riprese della trasmissione. Oltre a manifestare vicinanza umana e rammarico per l’accaduto, Canale 5, Paolo Bonolis e Sdl2005 hanno chiesto informazioni esatte sulle condizioni del congiunto, al di là dei sommari resoconti di stampa, e si sono messe a disposizione per tutto quanto si rendesse necessario. È stato inoltre comunicato alla