Sembra essere tornato il sereno tra Piero Chiambretti e Cristiano Malgioglio, dopo la lite furibonda nello studio di Cr4-La Repubblica delle Donne. Nella puntata del 19 febbraio, l'opinionista, volto fisso del programma, si era parecchio scaldato intervenendo sull'argomento Morgan-Bugo, nel dopo Sanremo. Non trovandosi d'accordo con un caro amico di Morgan, Malgioglio aveva improvvisamente lasciato lo studio. Lo strappo fra lui e il conduttore però sembrerebbe essere rientrato e gli animi placati. Maglioglio è stato infatti avvistato per i corridoi di Cologno Monzese durane la registrazione della puntata che andrà in onda il 26 febbraio. Era "in borghese", con indosso abiti qualsiasi e non quelli "di scena", per cui si presuppone che la sua partecipazione non fosse in programma. Ciò nonostante Chiambretti lo avrebbe intercettato e trascinato letteralmente in studio. Dunque, stando alla notizia trapelata, Cristiano Maglioglio sarà nuovamente seduto in poltrona, nella seconda parte del programma.

Malgioglio litiga e lascia lo studio

Il caso Morgan-Bugo ha tenuto banco nelle trasmissioni televisive fino a pochi giorni fa. Ospite di CR4, Arturo Artom, caro amico di Morgan, aveva difeso il cantante definendolo un "genio" e facendo ascoltare una cover di "Quando" di Luigi Tenco eseguita da Marco Castoldi. A quel punto, Malgioglio si è imbestialito: "Se Tenco potesse ascoltare questa esibizione si rivolterebbe nella tomba. I geni della musica sono Mozart, Verdi, Beethoven, Freddy Mercury”. Chiambretti ha cercato di calmarlo senza riuscirci e alla fine Malgioglio ha deciso di andarsene: “Fatevi lo show da soli”. Lo stesso Malgioglio aveva assistito direttamente al Festival di Sanremo seduto in platea all'Ariston, dove Al Bano e Romina si sono esibiti con un inedito scritto da lui, "Raccogli l’attimo”.