Bugo e Morgan squalificati dal Festival di Sanremo: la decisione è stata presa dopo l'abbandono improvviso del palco da parte di Bugo nel bel mezzo dell'esibizione durante la quarta serata del Festival. Un evento che ha del clamoroso. La decisione è stata comunicata da Amadeus, conduttore del 70esimo Festival della canzone italiana, a notte fonda, quando erano da poco passate le 2 di notte. "Si tratta di una defezione" ha detto sul palco Amadeus.

Perchè Bugo e Morgan sono stati squalificati dal Festival di Sanremo

Ma perché Bugo ha abbandonato l'Ariston, disertando il palco durante un’esibizione? Morgan, anziché cantare il brano presentato nei giorni scorsi, ha letto delle parole scritte su un foglio, criticando pesantemente il suo collega. Probabilmente la scelta di Morgan non era condivisa con Bugo, che ha deciso di abbandonare il palco tra lo stupore generale. Amadeus e Fiorello si sono precipitati sul palco per provare a rimediare, ma a nulla è servito.

Cosa si intende per "defezione" e cosa dice il regolamento di Sanremo

Secondo il regolamento del Festival di Sanremo, i casi di defezione riguardano il mancato adempimento ai compiti propri di un cantante in gara, tra i quali c'è chiaramente quello di partecipare alla competizione ed esibirsi sul palco. Quello di Bugo e Morgan è dunque un caso di defezione abbastanza grave, che si svolge in un momento già molto avanzato della competizione.

Nella parte dedicata alle Disposizioni Generali e Finali, in merito al paragrafo relativo a "Esibizioni e prove", si regolamenta infatti che "In tutti i casi di defezione o di esclusione, da qualsiasi motivo determinate, con salvezza di ogni ulteriore diritto e/o azione previsti dalla legge e/o dal presente Regolamento, il Direttore Artistico avrà l’insindacabile facoltà, valutate le circostanze del caso, di scegliere e invitare un altro Artista con relativa canzone nuova (secondo i criteri regolamentari indicati precedentemente) o di non procedere ad alcuna sostituzione."

Il testo letto da Morgan

A provocare la rabbia di Bugo, che ha lasciato il palco per protesta, è il testo letto da Morgan sul palco. Prima di lasciare l'Ariston, infatti, Bugo ha tentato di portare via i fogli che il musicista stava leggendo. "Le brutte intenzioni, la maleducazione. La tua brutta figura di ieri sera. La tua ingratitudine e la tua arroganza.Fai ció che vuoi mettendo i piedi in testa. Certo il disordine è una forma d’arte. Ma tu sai solo coltivare invidia
Ringrazia il cielo sei su questo palco. Rispetta chi ti ci ha portato dentro e questo sono io" recitava il testo. I due sarebbero ai ferri corti da qualche tempo. Alla luce di quanto accaduto stasera, potrebbe essere riferito proprio a Bugo quanto scritto da Morgan ieri in un post pubblicato su Facebook:

Alla fine si è fatta solamente la prova generale, come avevo ormai intuito. Questo significa che abbiamo montato da zero una cosa che tutti gli altri hanno provato e riprovato da mesi. In una prova sola e a poche ore dalla diretta credo di aver costruito una versione rispettosa del capolavoro che ho l'onore di interpretare questa sera con la fantastica orchestra della Rai. Tutto il casino che c'è stato è avvenuto per mano di un misterioso sabotatore che per settimane ha consegnato parti insuonabili e cacofoniche appositamente piene di errori armonici e di strumento, per cui per intere settimane l'orchestra, quando leggeva per la prima volta la musica falsamente attribuita a me, reagiva protestando perché il risultato era inascoltabile e quindi mi si comunicava che il lavoro non era adeguato e si annullava la prova…