La storia del nuoto italiano femminile fra gli ospiti dell’edizione 2019 di Miss Italia. Novella Calligaris, ex nuotatrice e oggi giornalista, vanta un palmares di tutto rispetto. E’ stata infatti la prima atleta italiana a vincere una medaglia olimpica di nuoto e a stabilire un primato mondiale negli 800 metri stile libero. Una carriera poi proseguita con ulteriori successi e riconoscimenti che hanno fatto di lei una delle icone di questa disciplina. Oggi, a 64 anni, collabora con le reti Rai in cui si occupa di grandi eventi sportivi e di varie rubriche di cultura e politica sportiva. Scopriamo dunque chi è attraverso questo focus su vita privata e carriera.

Novella Calligaris, la ‘pulce' vincente nonostante altezza e peso

Novella Calligaris nasce a Padova il 27 dicembre del 1954. Fin da piccola, l’ex nuotatrice italiana, ottiene diversi successi e il suo primo titolo arriva addirittura all’età di 13 anni nel 1968. Dicevano che il suo fisico esile (altezza 163 cm, 48 kg il peso) l’avrebbe svantaggiata in vasca e invece negli anni ha dimostrato sempre di essere all’altezza in ogni competizione. Tecnica di nuoto perfetta, tanta grinta, forza e determinazione. Sono stati questi gli ingredienti vincenti che col passare del tempo hanno fatto di Novella una delle più grandi nuotatrici a livello mondiale. Mamma triestina, papà dirigente d’azienda, da piccola la chiamavano ‘la pulce’.

Il ritiro dal nuoto a 19 anni

Il suo ritiro dal nuoto avverrà presto: all’età di 19 anni. Prima di intraprendere poi, alla fine degli anni Ottanta, la carriera nella comunicazione integrata e nel marketing internazionale per grandi aziende italiane ed estere.

Carriera: record, exploit alle Olimpiadi, i complimenti di Mark Spitz

La carriera di Novella Calligaris non è stata lunghissima ma nonostante tutto è riuscita a raggiungere risultati davvero incredibili. Tutto ebbe inizio nel 1968 a Malaga quando riuscì a stabilire il suo primo record italiano: gli 800 stile libero. Poi successivamente a Rio De Janeiro, nel 1973, vinse ben 6 medaglie d’oro: nei 200 metri stile libero, nei 400 metri stile libero, 800 metro stile libero, 200 metri farfalla, 200 metri misti e 400 metri misti. Insomma, un tripudio di emozioni e di vittorie incredibili in pochissimo tempo poiché il suo ritiro giunse all’età di soli 19 anni. In una carriera che in totale le ha regalato 71 titoli individuali. Nel 2006 Novella Calligaris è stata una delle portatrici della bandiera italiana durante la cerimonia di chiusura dei Giochi Olimpici di Torino. Grande soddisfazione nel 1986 quando è stata inserita nella International Swimming Hall of Fame, la Hall of Fame internazionale del nuoto.

La grande impresa a Monaco 1972

"La vera rivelazione dell’Olimpiade è quell’italiana piccolina". Così parlò di Novella Calligaris la leggenda del nuoto, Mark Spitz. Nelle semifinali dei 400 stile libero nei quali conquistò la qualificazione per la finale segnando il miglior tempo con il quale fissò anche il Record Olimpico ed Europeo davanti ad avversarie all'epoca fortissime. Chiuse al secondo posto e mise al collo la prima medaglia olimpica per il nuoto Azzurro. La campionessa padovana vinse anche una medaglia di bronzo nei 400 misti e negli 800 stile libero realizzando anche in quelle gare il Record Europeo.

Il grande dolore per la morte del fratello Mauro Calligarsi

Suo fratello, Mauro Calligaris, ex primatista italiano degli 800 metri stile libero, morì in maniera tragica: restò vittima in un incidente stradale. Era l’agosto del 2000 e lui stava guidando il pulmino della squadra che allenava, direzione Genova, quando avvenne l'impatto nel quale perse la vita sul colpo.

Ricerca sul cancro, Calligaris testimonial contro la malattia

"Nulla è impossibile è sempre stato il mio motto, ed è per questo che ho deciso di aiutare la Fondazione italiana per la ricerca sul cancro. Tutti gli avversari si possono sconfiggere, anche i più terribili come il tumore". Testimonial contro la malattia, Novella Calligaris è in prima linea anche nelle campagne di sensibilizzazione sull'argomento.

La vita privata, chi è suo marito

Dalle foto condivise sui social si evince il bel rapporto di Novella Calligaris con il compagno di vita Renzo Musumeci Greco (docente di scherma al Centro Sperimentale di Cinematografia di Roma, la più antica scuola al mondo). La ex campionessa ha un figlio e lavora in Rai come giornalista e si occupa da specialista di grandi eventi sportivi e di varie rubriche di cultura e politica sportiva. La sua vita privata la trascorre in famiglia ed è una grande amante dei viaggi. Le piace infatti girare il mondo in compagnia della sua dolce metà e pubblica spesso sue foto in ogni luogo. Finita qui? Neanche per sogno, poiché nella sua vita c’è anche un altro amore: il suo cane Bostik.

Instagram e i social

Novella Calligaris si è scoperta una grande amante dei social network. Se provate infatti a digitare il suo nome su Instagram, salterà fuori il suo profilo ufficiale che vanta precisamente 569 followers e 296 post. Tanti sono gli apprezzamenti alle atlete italiane di ogni sport. Dal calcio, omaggiato con una foto della Nazionale azzurra reduce dall’ultimo Mondiale, ma anche e soprattutto del nuoto, la sua grande passione. Nella sua biografia su Instagram scrive: ‘I come from sport, some medals and records at OG and SWC. Today journalist. Follow all sport, sport politics, art, cooking, travel, enjoy life’. Insomma, un inno alla vita, alla spensieratezza e alla serenità.