La morte di Godfrey Gao, presumibilmente stroncato da un arresto cardiaco durante le riprese del programma tv cinese “Chase me” (ma saranno i risultati dell’autopsia a chiarire ufficialmente la causa del decesso), non sarebbe la conseguenza dell’unico incidente verificatosi durante le registrazioni del programma. Esisterebbe almeno un altro concorrente del programma seriamente infortunatosi durante le riprese. Si tratta di Li Wenhan, cantante del gruppo UNINE, che poche ore fa è stato fotografato all’aeroporto su una sedia a rotelle. L’artista avrebbe partecipato alla stessa puntata durante la quale ha perso la vita Gao, riportando una grave distorsione alla caviglia che gli ha impedito camminare. Pare che l’artista non abbia ancora commentato la notizia in segno di rispetto, vista la bufera che si è abbattuta sul programma dopo il decesso di Godfrey Gao. Intanto, le riprese del format sono state sospese e la struttura che ospita il programma smantellata.

Gli altri casi di infortunio nella tv cinese

La televisione cinese non sarebbe nuova a infortuni seri di questo tipo. Il caso di Godfrey Gao è quello più drammatico ma sarebbero almeno tre i concorrenti di reality show estremi e affini a essersi fatti male durante le riprese. L’attore 33enne Zheng Kai avrebbe riportato una severa ferita al braccio durante le registrazioni del programma “Run”. Il cantante 36enne Zhang Jie, invece, sarebbe stato vittima di un infortunio durante le riprese di “Ace vs Ace”. Avrebbe sbattuto violentemente il viso a terra, perdendo conoscenza e riportando diverse contusioni. Infine, l’attore 41enne Chen Chuhe sarebbe caduto durante l’esecuzione di una prova prevista dal programma “Extraordinary Partner”. Avrebbe riportato una lesione ai legamenti della gamba destra che lo ha costretto a subire un delicato intervento chirurgico.

L’infortunio di Chen Chuhe
in foto: L’infortunio di Chen Chuhe

La questione della sicurezza nei programmi tv

La morte di Godfrey Gao ha riacceso l’attenzione sulla questione della sicurezza nei programmi tv. Sarà un’inchiesta a chiarire eventuali responsabilità in merito alla tempestività dei soccorsi prestati al giovane e allo stato della struttura che avrebbe dovuto garantire l’incolumità dei concorrenti. La stessa questione è  esplosa prepotentemente in Italia con l’infortunio di Gabriele Marchetti a “Ciao Darwin”, il concorrente rimasto paralizzato dopo una caduta dal Genodrome.