27 Settembre 2015
13:31

Chantal Lee Rose, la drag queen si spaccia per americana ma Belen la scopre

La storia della drag queen scoperta da Belen è stata una delle più seguite ed apprezzate della serata di ieri.
A cura di G.D.

Chantal Lee Rose è stata una delle protagoniste della serata di "Tu si que vales". La "drag queen" arriva davanti ai giudici del programma, si presenta come un artista americano che arriva da Los Angeles e canta "New York, New York". Prestazione ineccepibile, ma risulta un tantino incoerente già da subito. L'artista è in grado di comprendere perfettamente le domande dei giudici poste in italiano, ma risponde in inglese asserendo di non parlare la lingua italiana. Ma Belen Rodriguez ferma il "teatrino" e mostra dei file audio dove Chantal Lee Rose canta e parla perfettamente in italiano. A quel punto, vedendosi smascherato, Chantal Lee Rose è costretto a vuotare il sacco.

Sono italo-americano. Quando ho pensato di fare questa cosa per provare diversamente ad emergere. Sono sempre stato rifiutato quando cantavo in italiano, per questo mi sono presentato come artista inglese.

La reazione di Maria De Filippi, Rudy Zerbi e Gerry Scotti non è negativa. Gli danno il loro "vales", ma gliela fanno pesare: "Anche se ci hai preso un po' per il culo…". "Vales" anche per la giuria popolare, interviene infatti Mara Venier mostrando che il 78% del pubblico a casa, ha votato a favore. La drag queen aveva deciso di presentarsi come americano, ma alla fine da questa lezione ha imparato che in questo programma non sarebbe stato giudicato diversamente, proprio perché i talenti che si presentano, arrivano da ogni parte d'Italia, anche dalle province più remote. Questo è il senso di questo grande show che, anche nella serata di ieri, ha stravinto la gara degli ascolti riuscendo a distanziare di un milione di spettatori netti il dirimpettaio "Ti lascio una canzone", condotto da Antonella Clerici.

Il pagliaccio torna a colpire: Terror Train, il remake del film che fece esordire Jamie-Lee Curtis
Il pagliaccio torna a colpire: Terror Train, il remake del film che fece esordire Jamie-Lee Curtis
Non sono una signora, le drag queen arrivano in Rai:
Non sono una signora, le drag queen arrivano in Rai: "Esprimiamo la libertà dei nostri tempi"
Il programma di Alba Parietti sulle drag queen slitta ancora, al suo posto lo show di Malgioglio
Il programma di Alba Parietti sulle drag queen slitta ancora, al suo posto lo show di Malgioglio
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni