126 CONDIVISIONI

Cesar Millan e le dieci regole per partire con il proprio cane

Lo psicologo dei cani, Cesar Millan dispensa consigli per una tranquilla vacanza con il proprio fido e vi aspetta in tv con Dog Whisperer.
Entra nel nuovo canale WhatsApp di Spettacolo Fanpage.it
A cura di Marianna D Onghia
126 CONDIVISIONI

cesar millian

 Gli italiani pronti a partire per le vacanze, con il loro cane, si attestano intorno ai 7 milioni di individui: in contrasto con la cattiva abitudine di alcuni vacanzieri che abbandonano l'animale domestico perchè d'intralcio alle loro ferie (a riguardo meglio leggere i consigli delle vacanze bestiali per non abbandonare gli animali) o poichè non sanno a chi affidarlo, un numero così consistente di amici dei cani mostra una lodevole volontà di condivisione del relax e divertimento vacanziero con il caro fido. A dispensare consigli per un'armonica vacanza canina ci pensa "lo psicologo dei cani" Cesar Millan.

I 10 CONSIGLI PER UNA FELICE VACANZA COL CANE: Nell'estate 2011 Cielo sul canale 26 del digitale terrestre ha deciso di mandare in onda le 10 regole per partire con il proprio cane, redatte da Cesar Millan per il suo reality show Dog Whisperer. Per l'educatore messicano naturalizzato statunitense è importante preparare il cane alla partenza e favorire il suo adattamento al luogo di villeggiatura, una volta arrivati. E' bene perciò prepararsi in anticipo, così che il cane percepisca l'aria di cambiamento che c'è in casa e sia più pronto ad affrontare spostamenti:

  • anche il cane deve partire con oggetti a lui familiari o al cui uso è avvezzo, come giocattoli, coperte cuscini e qualora si faccia prendere da ansia e agitazione, un'essenza alla lavanda potrebbe aiutarlo.
  • Per i viaggi in aereo è consigliata una distanza di 6 ore dall'ultima pappa alla partenza, per evitare cattive sorprese durante il viaggio.
  • Qualora il trasferimento da casa alla località turistica sia effettuato in auto, ogni 4 ore è consigliata una breve sosta: questa non infastidirà il cane, bensì sazierà la sua sete di conoscenza verso nuovi luoghi.
  • Il cane deve perciò scendere con frequenza dalla macchina e non deve essere abbandonato nel veicolo con le alte temperature estive: se piange o mostra segni di sofferenza, è bene rassicurarlo e la passeggiatina della partenza e dell'arrivo lo aiuterà ad ambientarsi, soprattutto se portata per le lunghe.
  • Arrivati in hotel o nella casa vacanze, spruzzate un vostro profumo e avrete segnato il nuovo territorio con odori a lui familiari, che lo aiuteranno a stare tranquillo per la durata della vacanza.

LO PSICOLOGO DEI CANI, CESAR MILLAN: A metter giù queste 10 regole per la partenza vacanziera è l'educatore Millan, amico dei divi di Hollywood e protagonista dal 2004 di uno spazio tv con picchi d'ascolto alquanto vertiginosi. Il titolo di "uomo che comprende i cani" è frutto di un rapporto di Cesar con l'animale di tipo simbiotico sin dall'infanzia, quando a stretto contatto con questi quadrupedi Millan comincia a carpirne psicologie e regole di branco. Proprio l'osservazione del gruppo lo porta ad affermare che diverse tipologie di cani possono convivere, poichè l'una argina la predominanza dell'altra, in quanto i più mansueti equilibrano l'aggressività dei più turbolenti.

http://www.youtube.com/watch?v=Jth6eAxow4o&feature=related

Sulla necessità di tener testa al cane indemoniato si basa il metodo di Millan, secondo il quale il padrone non deve mai essere eccessivamente permissivo verso il cane, ma mostrargli di tener testa e di poterlo gestire, senza però sottrarre all'animale il suo diritto su cibo, acqua, riposo e soprattutto affetto. Nel video che segue, come una balia di Sos Tata, Millan mostra ad una famiglia come placare le ansie, le paure e l'aggressività della loro Ruby.

Di queste missioni casalinghe si costituisce il programma Dog Whisperer, che vede Millan correre in aiuto di padroni in difficoltà, poichè i loro cani rivelano problematiche non indifferenti, che toccano in qualche modo il quotidiano della famiglia che li ospita: è straordinaria la capacità di Millan di comprendere la psicologia dei fedeli amici a quattro zampe, che dopo un breve rito di conoscenza con l'educatore, capiscono di essere in mani tenaci, ma amorevoli e si concedono all'interscambio cane-padrone. Una legge di natura che per Millan non deve essere oltraggiata, bensì compresa e rispettata.

126 CONDIVISIONI
Lo psicologo dei cani Cesar Millan criticato dagli addestratori
Lo psicologo dei cani Cesar Millan criticato dagli addestratori
Luca Argentero confessa i suoi peccati da Iena: "Anche io vado su Youporn"
Luca Argentero confessa i suoi peccati da Iena: "Anche io vado su Youporn"
Freaks! La web serie di Youtube esplode sul web e non in tv
Freaks! La web serie di Youtube esplode sul web e non in tv
autopromo immagine
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni
api url views