6 Luglio 2014
00:03

Carlo Freccero: “Floris via da Rai 3? E’ il primo editto di Renzi”

Queste le parole di Carlo Freccero che ha commentato così l’addio di Giovanni Floris a Rai 3: è stato davvero Matteo Renzi a far fuori il conduttore di “Ballarò”?
A cura di Fabio Giuffrida

Continua a far discutere il caso di Giovanni Floris che ha lasciato la Rai dopo vent'anni di attività. Il suo addio sarebbe dovuto al mancato accordo con Rai 3 in merito al suo contratto: stando ai beninformati, poi, la tv di stato gli avrebbe offerto 1,8 milioni di euro per un triennio contro i 4 milioni di La7 che, però, al momento non ha confermato il passaggio. Enrico Mentana, tra l'altro, ha dichiarato che le trattative sarebbero ancora in corso e che l'accordo non sarebbe stato siglato: è probabile, infatti, che l'ufficialità possa arrivare in occasione della presentazione dei palinsesti di La7 programmata tra qualche giorno a Milano. "Rimettersi in gioco è salutare" ha commentato Floris che, quindi, ha confermato il suo addio al servizio pubblico; adesso il suo futuro potrebbe essere nella rete tv di Urbano Cairo così come è già accaduto con Michele Santoro, Enrico Mentana, Gianluigi Paragone e per ultimo Salvo Sottile. Nel frattempo fioccano già le prime polemiche e soprattutto sorgono alcuni dubbi: perché Floris ha lasciato la Rai? Cosa c'è dietro il suo addio? Il contratto, divergenze editoriali o si tratta di un "caso politico"?

Gerardo Greco potrebbe essere il prossimo conduttore di "Ballarò"

A rompere il ghiaccio è Carlo Freccero, noto autore televisivo e grande esperto di comunicazione che, intervistato dal programma di Radio2 "Un Giorno da Pecora", senza peli sulla lingua, ha lasciato intendere che l'addio di Floris possa nascondere ben altro. "Ha fatto bene ad andare a La7. Prende più soldi? Bene, è il mercato" ha dichiarato, riferendosi certamente alla proposta più allettante che avrebbe fatto La7. Poi, però, ha precisato:

E' Renzi che l'ha fatto fuori, questo è il suo primo editto.

Il nome del successore di Floris a "Ballarò" è ancora top secret o, forse, nemmeno la Rai ha trovato una soluzione. Freccero non ha un'idea precisa a riguardo anche se ha escluso l'ipotesi Gerardo Greco, già conduttore del programma "Agorà". Queste le sue parole:

La Berlinguer? No, assolutamente, è troppo renziana. Maurizio Mannoni? Lui è ultrarenziano. Gerardo Greco? No, la sua sarebbe la soluzione più semplice e "telefonata", non ci credo.

Floris dice addio alla Rai: "Rimettersi in gioco è salutare"
Floris dice addio alla Rai: "Rimettersi in gioco è salutare"
Giovanni Floris lascia la Rai e va a La7 con un contratto milionario
Giovanni Floris lascia la Rai e va a La7 con un contratto milionario
Floris riparte da La7: "Se sono qua con la Rai delle divergenze c'erano"
Floris riparte da La7: "Se sono qua con la Rai delle divergenze c'erano"
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni