Dal 31 Marzo Gerry Scotti ha sostituito Paolo Bonolis ad "Avanti un altro": questa la data ufficiale del debutto, nel preserale di Canale 5, del volto storico del Biscione, già alla guida di "The Money Drop", "Chi vuol essere milionario?" e "La Corrida", oltre che un passato da giurato ad "Italia's Got Talent", format tv approdato a Sky. "Avanti un altro" era un gioiellino cucito addosso a Paolo Bonolis che con la sua comicità, con la sua intelligenza e bravura, è riuscito a creare un "mostro", un programma che, partito dal nulla, ha conquistato man mano la fiducia dei telespettatori, già "folgorati" da "L'Eredità" condotta da Carlo Conti il quale ha sempre potuto contare su uno zoccolo duro di fedelissimi.

Le critiche e l'addio di Bonolis – Tantissime le critiche che sono piovute su Gerry Scotti. D'altronde era inevitabile che il successore di Bonolis, un vero e proprio mattatore della tv italiana, avrebbe dovuto affrontare qualche ostacolo. Scotti, all'altezza del ruolo, già abituato sia alla prima serata che al preserale, è riuscito a sostituire egregiamente il suo collega che, stando alle prime dichiarazioni, gli avrebbe chiesto di prendere il suo posto. Resta ancora da capire perché Paolo Bonolis abbia deciso di lasciare la conduzione: che fine farà? Sta già preparando un nuovo programma? O potrebbe essere lui il nuovo conduttore del Festival di Sanremo? E infine, che rapporti intercorrono tra il conduttore e il Gruppo Mediaset? Lascerà il Biscione per approdare in Rai? Tanti interrogativi e, al momento, nessuna risposta certa.

Gli ascolti tv – Noi di Fanpage.it, per fare chiarezza, abbiamo voluto analizzare meglio quali effetti ha provocato questo cambio di guardia. Dati alla mano, la prima puntata di Gerry Scotti, quella a sorpresa del 25 Marzo, ha registrato un ottimo 22,18% di share con quasi 5 milioni di telespettatori. Sarà stato certamente l'effetto novità anche perché le puntate successive hanno subito un calo. E' doveroso sottolineare, poi, che la conduzione di Scotti è partita ufficialmente il 31 Marzo quando gli ascolti sono scesi a 3.611.000 con il 20,05% di share. Nello specifico, la settimana dal 24 Marzo al 30 Marzo (escludendo il 25 quando era in onda Gerry Scotti), "Avanti un altro", con la conduzione di Paolo Bonolis, ha totalizzato il 21,52% di share con 4.281.000 spettatori. Il risultato migliore è stato registrato il 26 Marzo quando l'audience è volato a 4.637.000 spettatori. Passiamo, invece, alla settimana di Gerry Scotti che va dal 31 Marzo al 5 Aprile (e comprende pure il 25 Marzo): in questo caso la media è stata del 19,30% di share con appena 3.588.857 spettatori. Dunque, l'addio di Paolo Bonolis si è fatto sentire facendo perdere ad "Avanti un altro" oltre due punti di share e quasi 700 mila spettatori.