43 CONDIVISIONI
video suggerito
video suggerito

Breaking Bad, in vendita la casa di Jesse Pinkman: “Laboratorio di Meth non incluso”

La casa di Jesse Pinkman, teatro di numerosi party e di notti da sballo nella serie tv, è adesso in vendita a “soli” 1.6 milioni di dollari. Disposta su due livelli, ha un valore storico importantissimo: è una delle case più utilizzate per le riprese di interni ed esterni nella storia del cinema e della tv.
43 CONDIVISIONI
Immagine

Jesse Pinkman, il braccio destro di Walter White interpretato da Aaron Paul, ha cambiato due case nel corso delle cinque stagioni di "Breaking Bad". Ma la più bella, teatro di numerosi party e di sballi colossali, resta quella dei suoi genitori che alla fine, grazie ai proventi della produzione di metanfetamine, riesce ad acquistare vendicandosi di quando venne respinto e cacciato. Adesso è in vendita ad Albuquerque, nel New Mexico, ad un prezzo tutto sommato equo per il suo valore "storico". Per accaparrarsi l'immobile "bastano" 1.6 milioni di dollari e, recita scherzosamente il comunicato, "il laboratorio di metanfetamine non è incluso nel prezzo". È una casa a due piani in stile coloniale, 325 metri quadrati, 4 stanze da letto arredate con optional di lusso ed una stanza da letto principale, una vera e propria suite. Dispone anche di un'ampia cucina abitabile.

A differenza di molte case nella storia del cinema e della tv, la casa di Jesse è stata utilizzata sia per le riprese degli interni che per gli esterni e ad essa sono legate moltissime scene clou. Anche per questo, è una delle più richieste e visitate da quanti ogni giorno arrivano ad Albuquerque per vedere da vicino i luoghi della serie tv vista negli Usa da una media spettatori di 10 milioni di persone. La casa è disponibile sul sito dell'agenzia che tratta, nello specifico, ogni immobile visto nella serie prodotta da Vince Gilligan per la Amc: "Breaking Bad House".

È sempre più florido il turismo per "Breaking Bad" ad Albuquerque, è pensare che sul finale di serie si temeva il peggio, pensando che il florido viavai di turisti potesse scemare da un momento all'altro ed invece i "diner", le caratteristiche "tavola calda", ma anche alberghi, ristoranti a tema, i negozi di memorabilia e i tour guidati, fanno ancora affari d'oro grazie alla serie interpretata da Bryan Cranston e Aaron Paul.

43 CONDIVISIONI
autopromo immagine
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni
api url views