Braccialetti Rossi ha chiuso anche la seconda stagione con un clamoroso successo di pubblico, che nell'ultima puntata andata in onda il 15 marzo ha fatto segnare un record di telespettatori inimmaginabile, aggirandosi attorno ai 6 milioni e mezzo di persone attaccate alla tv per seguire le vicende di Leo, Cris e tutti gli altri componenti del gruppo. Naturalmente, un successo di questa portata può generare anche effetti negativi in termini di conseguenze incontrollabili da parte della produzione. E adesso che è emersa la notizia oramai certa secondo la quale le riprese della terza stagione cominceranno proprio durante la prossima estate, una volta che i ragazzi protagonisti avranno concluso gli esami di maturità, ecco che cominciano ad emergere false notizie di provini per nuovi personaggi della serie. A dare l'allarme è proprio il produttore Carlo Degli Esposti, che ha contribuito in prima persona a dare vita ad un prodotto che Spielberg ha deciso di acquistare in America per realizzare una produzione internazionale della serie:

I provini per la terza stagione di Braccialetti rossi non si faranno prima di maggio o giugno e saremo noi stessi ad annunciarlo sul nostro sito della Palomar www.palomaronline.com e sul nuovo sito, che partirà proprio ai primi di maggio, www.carlopalomar.it. Quindi invito tutti gli adolescenti che ci seguono a non fidarsi di nessun altro.

La notizia è riportata da Sorrisi e Canzoni, che fa da megafono a Degli Esposti. La notizia dunque è che ci saranno delle selezioni per nuovi volti, nonostante la seconda stagione abbia già regalato un'iniezione di volti nuovi, come quelli di Daniel Tenorio, la piccola Cloe Romagnoli e Angela Curri che hanno portato una ventata di freschezza nelle vicende dei ragazzi. Allo stesso tempo Braccialetti Rossi ha perso volti come quello di Nicola, che ha abbandonato Leo e i ragazzi, divenendo il protagonista implicito della loro gita sull'isola, con la quale si è chiusa la seconda stagione.